Ultime notizie:

Project Syndicate

    Quanti rischi nel 2019. Ecco 10 ragioni per mettere al sicuro i nostri soldi

    L'anno in corso è di difficile previsione. Nel 2019, nel mondo: 1) i fondamentali macroeconomici rimarranno deboli. Per i mercati, i rischi sono più alti che nel 2018. I fattori di rischio più importanti - che potrebbero creare dislocazioni di mercato, quali una correzione, un ribasso ("bear market"), o addirittura un crollo ("market crash")[iv] - sono: 1) il combinato congiunto di: i) una decelerazione della crescita (e di conseguenza, del fatturato e degli utili societari); accompagnata da: ...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    Soros: così la Cina usa l'intelligenza artificiale per controllare i cittadini

    DAVOS - Voglio mettere in guardia il mondo da un pericolo senza precedenti che sta minacciando la sopravvivenza stessa delle società aperte. Gli strumenti di controllo sempre più sofisticati che l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale sono in grado di produrre stanno offrendo ai

    – di George Soros

    La democrazia è malata. Ecco una cura per evitare la deriva autoritaria

    Ce ne si accorga o no, è finita un'epoca. Sono cambiate le prospettive per chi nasce. Chi se ne è reso conto, si adatterà a fatica. Chi non se ne è accorto, navigherà nuovi mari con vecchie barche - a rischio costante di naufragio. Sono in atto cambiamenti epocali Forze profonde stanno cambiando il mondo. Il connubio tra democrazia e capitalismo - spina dorsale dell'Occidente da più di due secoli - ha perso smalto; la prima è in crisi, incapace di risolvere i problemi del secondo. Nell'economi...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    L'economia Usa corre. Ma il merito di chi è?

    Dire che le elezioni di metà mandato negli Usa sono una sorta di referendum sul presidente e che il partito di quello in carica ottiene buoni risultati quando gli indicatori economici sono positivi è un'ovvietà. Nell'era di Donald Trump, invece, questa regola - come molte altre, d'altronde - viene

    – di Angus Deaton, Barry Eichengreen, Rana Foroohar, Glenn Hubbard e Edmund S. Phelps

    I danni collaterali di un settore finanziario troppo sviluppato

    Mentre vanno avanti i negoziati per la Brexit del Regno Unito, gli altri Paesi europei stanno utilizzando la fase di incertezza sulla futura regolamentazione dei mercati finanziari del continente per attirare aziende e attività lontano da Londra verso i centri rivali. I francesi sono

    – di Howard Davies

    La memoria repressa della Cina

    Ma Jian, Beijing Coma, traduzione di Flora Drew, MacMillan, 2009 (titolo italiano Pechino è in coma, Feltrinelli, 2008)

    – di Chris Patten

    La democrazia Americana è sull'Orlo del baratro

    Il centro non regge. Dopo l'elezione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump nel novembre 2016, milioni di Americani e di altre persone in tutto il mondo hanno trovato conforto nel pensare che le forti istituzioni e la Costituzione degli Stati Uniti avrebbero protetto la democrazia americana

    – di Joseph E. Stiglitz

    Nel labirinto impossibile della Brexit

    Chiunque conosca le famose incisioni di M.C. Escher può immaginare cosa significhi perdersi nell'immensità ossessiva di un labirinto che si ripropone all'infinito. Oggi, la popolazione britannica sta vivendo qualcosa di simile, solo senza la precisione e la meraviglia escheriane.

    – di Jacek Rostowski

    L'ineguaglianza di opportunità acuisce il divario fra i redditi

    Dietro al dibattito sul futuro dell'Europa che con ogni probabilità segnerà la prossima campagna elettorale in vista del rinnovo del Parlamento europeo si nascondono tendenze di fondo che stanno drammaticamente spaccando le società europee: il graduale assottigliamento della classe media e il forte

    – di Beda Romano

1-10 di 2607 risultati