Ultime notizie:

Progressio

    Un approccio trasversale per affrontare le molte facce di un'unica grande crisi

    Il dibattito che condurrà alle scelte sul futuro del pianeta, da Milano a Glasgow, (dove si terrà dal 1 al 12 novembre la Conferenza delle Parti promossa dall'Onu, detta anche Cop26) ha fatto una tappa ad Assisi il 2 Ottobre, con "The Economy of Francesco", e avrà un momento tutto italiano a

    – di Alessandra Smerilli

    Le scarpe anti-infortunio di U-Power verso l'Ipo con Imi, Unicredit e Bofa

    Le scarpe antinfortunistiche U-Power aprono il dossier Piazza Affari. Secondo indiscrezioni gli azionisti del gruppo, che ha sede a Paruzzaro, in provincia di Novara, avrebbero infatti affidato un incarico per esplorare la quotazione in Borsa, nel prossimo anno, a Banca Imi, Bank of America-Merrill Lynch e a Unicredit. Il marchio U-Power fa capo, assieme ad altri (Jallatte, Aimont e Lupos), al gruppo U-Invest della famiglia Uzzeni. La società si è già rivolta agli investitori due anni fa, nel 20...

    – Carlo Festa

    Moda, i "piumini vegani" (e italiani) Save the Duck premiati in Usa

    AGGIORNAMENTO DEL 21 GENNAIO 2020 - GRETA A DAVOS CON STIVALETTI SAVE THE DUCK L'azienda italiana Save the Duck scelta non solo da Peta ma anche da Greta. Al 50esimo World Economic Forum di Davos, in Svizzera, la giovane attivista svedese Greta Thunberg si è infatti presentata stamattina indossando stivaletti del marchio milanese che è 100% animal free. Save The Duck - eletta dagli animalisti di Peta come azienda del 2019 - è stato lanciata a Milano nel 2011 da Nicolas Bargi con l'obiettivo di ...

    – Guido Minciotti

    Moncler, dai paninari alla Borsa. Un piumino da 11 miliardi

    La società, fondata nel 1952 in una località vicino a Grenoble, produceva inizialmente sacchi a pelo. Diventata pop negli anni '80 con i paninari, ha sfiorato il crac a inizio anni 2000. Dopo diversi riassetti nell'azionariato, è sbarcata in Borsa nel 2013 e oggi ha quadruplicato il suo valore in Borsa. E oggi fattura circa 1,4 mld

    – di Eleonora Micheli

    Design Holding e Haworth in corsa per il design Giorgetti

    Si stanno definendo i passaggi per la cessione , nel prossimo anno, del gruppo Giorgetti, azienda di Meda nata 120 anni fa come piccolo laboratorio artigianale e oggi tra i più noti brand dell'arredo-design italiano. Secondo indiscrezioni il private equity azionista, cioè Progressio Sgr, starebbe valutando assieme all'advisor, la banca d'affari Lazard , la tempistica del processo. Nel frattempo, sarebbero arrivate manifestazioni d'interesse informali da private equity e strategici. Tra i sogge...

    – Carlo Festa

    Save the Duck in cima all'Everest con l'alpinista vegano Kuntal Joisher

    Nicolas Bargi lo aveva anticipato un anno fa al Luxury Summit del Sole 24 Ore: il marchio di capispalla al 100% animal free Save the Duck - nato da un'idea imprenditoriale dello stesso Bargi e cresciuto fino ad attrarre l'interesse del private equity - stava lavorando a un progetto molto ambizioso:

    – di Giulia Crivelli

    I piatti pronti Gelit vanno al consorzio Consilium-Progressio

    Vanno a un consorzio di investitori i surgelati Gelit, tra i leader italiani nel settore dei piatti pronti surgelati, che dal 2012 fa parte della multinazionale statunitense quotata Conagra Brands. A rilevare il gruppo italiano sarà una cordata composta da due private equity: cioè Consilium e Progressio affiancati dall'ingegner Massimo Menna, già socio di minoranza della pasta Garofalo. Il valore dell'operazione degli acquirenti, assistiti sul deal da Banca Imi e da BonelliErede, sarebbe secondo...

    – Carlo Festa

1-10 di 57 risultati