Aziende

Prima Industrie

Prima Industrie è uno dei gruppi leader nella progettazione e produzione di macchine laser e lavorazione della lamiera. E’ attiva dal 1977 soprattutto nel settore della produzione di macchine laser ad alta potenza per applicazioni industriali, di sistemi per la lavorazione della lamiera e nell’elettronica industriale.

Prima Industrie S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana dal 1999 (segmento STAR) e strutturata in 2 Business Units: Prima Power per le macchine laser e per la lavorazione della lamiera e Prima Electro che comprende lo sviluppo, la realizzazione e la commercializzazione di componenti elettronici di potenza e di controllo e di sorgenti laser per le applicazioni industriali a clienti terzi. Con 40 anni di esperienza il Gruppo vanta oltre 12.000 macchine installate ed è fra i primi costruttori mondiali nel proprio mercato di riferimento. Il gruppo conta circa 1600 dipendenti e stabilimenti produttivi in Italia , Finlandia tati Uniti e Cina (Prima Power Suzhou). Lo stabilimento cinese di 10.000 mq che, produce e vende macchine per la lavorazione della lamiera (taglio laser 2D, punzonatura, presso piegatura) è stato inaugurato il 26 marzo 2015.

Ultimo aggiornamento 14 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Lavorazione della lamiera |

Ultime notizie su Prima Industrie

    Niente apertura senza controllo. Spunti dal Technology Transfer Think Tank

    La prima è quella presentata da Paolo Calefati, innovation manager di Prima Industrie. Uno dei segreti del successo di Prima Industrie è stato quello di aver avviato delle importanti collaborazioni con il Politecnico di Torino, i cui studenti e ricercatori sono stati ingaggiati tramite percorsi di stage e progetti congiunti, in un settore come l'additive manufacturing che oggi necessita un costante upgrade tecnologico.

    – Alberto Di Minin

    L'Orso di Piazza Affari prosciuga lo sconto dell'Ipo Piovan

    Piovan debutta venerdì 19 ottobre sul segmento Star di Piazza Affari. Un'altra matricola che arriva in listino senza essere passata da un collocamento aperto al pubblico, bensì riservato ai soli investitori istituzionali. Il "vantaggio" per il retail è che la società debuttante diventa disponibile

    – di Antonella Olivieri

    Quel solco tra le imprese che si è scavato con la crisi

    Tra i partecipanti c’era uno dei più brillanti imprenditori piemontesi, Gianfranco Carbonato, allora come adesso alla guida di Prima Industrie, un’azienda con una posizione di spicco nel settore delle macchine per il taglio laser dei... Carbonato e Prima Industrie avevano appena portato a termine un’acquisizione in grado di cambiare il passo dello sviluppo aziendale, rilevando un’impresa finlandese, Finn-Power, che avrebbe conferito un respiro realmente globale al...

    – di Giuseppe Berta

    Metalli su misura e pezzi unici: la nuova era della stampa 3D

    Business su cui si getta la torinese Prima Industrie, da poco sul mercato con le prime stampanti:  già venduti i primi quattro impianti (tra cui una macchina da un milione di euro per riparare componenti di grandi dimensioni... «Servirà da centro ricerca - spiega Paolo Calefati, innovation manager e Additive Manufacturing business development di Prima Industrie- ma anche da luogo di esposizione dei prototipi: sul mercato non arriviamo certo per primi ma abbiamo tutte le...

    – di Luca Orlando

    I robot e le macchine italiane conquistano la Gran Bretagna

    I robot italiani vanno alla conquista della Gran Bretagna e l'industria britannica guarda «con invidia» all'Italia. Le dieci imprese italiane leader globali nel settore delle macchine utensili, della robotica e dell'automazione hanno presentato le loro storie di successo ieri a Londra per farsi

    – di Nicol Degli Innocenti

    Un'alleanza tra chi innova Torino

    Torino e la sua economia sono distanti, per molti versi, da quell'asse di crescita che si sviluppa lungo la direttrice Verona-Brescia-Milano-Bologna in cui si propende a scorgere il cardine di un "modello italiano", luogo di condensazione delle migliori capacità imprenditoriali dell'Italia d'oggi.

    – di Giuseppe Berta

    In 15 anni le small cap battono tutti: valore triplicato per l'indice Star

    «Piccolo è bello» era il motto dell'Italia degli Anni '90, quella del NordEst che trainava il paese. Poi, "Piccolo" non è stato più bello: era iniziata l'era dei colossi e delle mega-multinazionali. Adesso, invece, sta a vedere che «Piccolo è (di nuovo) bello»: le Pmi di Piazza Affari sono state

    – di Simone Filippetti

    Prima industrie cresce a diventa un player globale per le tecnologie laser

    Il cda di Prima Industrie, l'azienda piemontese leader nelle tecnologie dei sistemi laser e dei componenti elettronici per applicazioni industriali, incorona il 2017 come un anno eccezionale grazie a ricavi cresciuti del 14,1%, a quota 449,5 milioni, un Ebitda adjusted migliorato del 24,7% (45,1

    – di Filomena Greco

    Engie rileva Eps dai soci italiani e lancia l'Opa a Parigi

    Engie, una delle maggiori utilities a livello globale, acquisirà la partecipazione di maggioranza di Eps (Electro Power Systems) per una quota di poco superiore al 50% del capitale sociale e dei diritti di voto. Eps opera nel settore dei sistemi di stoccaggio di energia e microreti ed è quotata sul

    Le mini-multinazionali corrono in Borsa

    Oltre ottantatré miliardi di capitalizzazione. E' il "guadagno", a Piazza Affari, delle mid cap dal luglio 2012. Cioè dal momento di maggiore crisi del listino italiano. Si tratta di una rimonta che, dall'angolo visuale della performance del paniere di riferimento, assume un valore segnaletico

    – di Vittorio Carlini

1-10 di 89 risultati