Ultime notizie:

Presidente Ciampi

    Bankitalia, quelle mozioni inammissibili. Ecco perché

    Con la sua garbata lettera pubblicata sul nostro giornale di oggi in risposta al mio articolo del giorno prima sull'ammissibilità delle mozioni concernenti il Governatore della Banca d'Italia, la presidente Laura Boldrini m'invita a nozze. Si dà il caso che io sia allievo di Silvano Tosi. E il

    – di Paolo Armaroli

    Una mozione non può depotenziare i poteri del Colle

    La legge 28 dicembre 2005 n. 262 contiene disposizioni per la tutela del risparmio e la disciplina dei mercati finanziari. All'articolo 19 comma 8 suona così: «La nomina del Governatore è disposta con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri,

    – di Paolo Armaroli

    L'eredità di Ciampi per risparmiatori più consapevoli

    L'educazione bancaria e finanziaria è condizione essenziale e imprescindibile per accrescere il livello medio di conoscenza da parte dei risparmiatori. Una maggiore consapevolezza delle scelte e dei rischi che possono accompagnare un investimento in bond piuttosto che in azioni o in altri prodotti

    – di Dino Pesole

    Carlo Azeglio Ciampi, Beppe Grillo e le riserve valutarie

    Egregio Fabi, mi ricollego all'ultima frase della sua risposta ai lettori del 24 gennaio: «Le riserve valutarie sono fatte anche per essere utilizzate». Esiste una lettera, a molti sconosciuta, che il Presidente Ciampi inviò nel 1997, pensi un po', a Beppe Grillo, in risposta a quanto affermava nei

    – di Gianfranco Fabi

    Grasso: «Rita Levi Montalcini trasmise sapere e lottò contro i nepotismi»

    «Il suo grande e costante impegno è stato quello di trasmettere il suo sapere ai giovani, di formare una nuova generazione di scienziati, lottando contro nepotismi, pressioni politiche, consorterie» Così il presidente del Senato Pietro Grasso ha ricordato la figura di Rita Levi Montalcini alla

    L'Europa e la «zoppìa» mai corretta

    Se non è proprio il Paese che ha sognato, di certo è il Paese per cui ha speso le energie e la passione di una vita. Da qualche tempo il presidente Ciampi, con l'incedere degli anni, aveva diradato i suoi incontri, quei colloqui al Senato preziosissimi per fare il punto sui più rilevanti argomenti

    – di Dino Pesole

    La lunga fedeltà alla Normale

    Di Carlo Azeglio Ciampi la storia ricorderà la rigorosa figura di Governatore della Banca d'Italia, la prontezza e l'abnegazione con cui rispose alle ricorrenti crisi del Paese ricoprendo cariche di crescente importanza fino alla presidenza del Consiglio e, dal Quirinale, la strenua difesa della

    – Salvatore Settis

    Mattarella: «Non lo dimenticheremo». Palazzo Chigi: lunedì lutto nazionale

    E' morto a 95 anni il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Economista, banchiere, è stato il decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006. Immediate le reazioni del mondo politico, economico e istituzionale. Il presidente emerito era ricoverato da

    – di Nicoletta Cottone e Vittorio Nuti

    Addio a Ciampi, presidente della coesione nazionale

    Dalla "scommessa" sull'euro, vinta negli anni in cui era al Tesoro, al Quirinale dove approdò subito dopo, il 13 maggio del 1999, eletto alla massima carica dello Stato alla prima votazione. E poi indietro nel tempo, una lunghissima, prestigiosa presenza ai vertici delle istituzioni: dal suo primo

    – di Dino Pesole

1-10 di 72 risultati