Ultime notizie:

Ponzano Veneto

    Benetton, nel nuovo contratto venerdì breve e autoimprenditorialità

    Un nuovo contratto che è l'esito di un dialogo, di un confronto e di uno scambio di idee costanti tra l'azienda e le Organizzazioni sindacali, "che hanno sempre partecipato attivamente ai momenti di cambiamento di Benetton Group", fanno sapere in una nota congiunta. Un testo che, con la sua componente innovativa, segna "un ulteriore consolidamento nelle già proficue relazioni tra Benetton Group e le Organizzazioni sindacali". Benetton Group e le rappresentanze dei lavoratori hanno sottoscritto ...

    – Barbara Ganz

    Pawse, prima birra per cani made in Italy: analcolica e in lattina

    Nasce a Ponzano Veneto (Tv) la prima birra per cani 100% italiana. "Pawse" è l'ultima novità lanciata dall'azienda "Da Pian" operatore della distribuzione di bevande su tutto il territorio nazionale. Nata da un gioco di parole tra "paw" (zampa) e "pause" (pausa) la birra per cani Made in Italy è riservata per il momento al canale Ho.Re.Ca., la distribuzione partirà a fine giugno ed andrà a coprire l'intera stagione estiva. La bevanda, senz'alcol, sarà confezionata in lattine d'alluminio da 33 cl...

    – Guido Minciotti

    Scannapieco, dalla squadra dei Draghi Boys del Tesoro alla Bei

    Il manager ha mosso i primi passi in Telecom Italia nel 1992. Dalla direzione privatizzazioni del Tesoro ha seguito le maggiori operazioni dalla fine degli anni '90: da Telecom Italia, alla quotazione in Borsa di Enel, Finmeccanica e la vendita delle successive tranche fino alla trasformazione in spa e alla vendita dell'Ente Tabacchi

    – di Laura Serafini

    I crolli, le autostrade e il sistema (italiano) delle responsabilità

    Quel maledetto 14 agosto del 2018 è crollato il ponte Morandi a Genova, 43 morti nel peggiore incubo, un viadotto che ti fa cadere nel vuoto. E uno Stato moderno, un'impresa moderna, un'architettura moderna non dovrebbero nemmeno lontanamente lasciare che ciò sia una possibilità reale, un

    – di Alberto Orioli

    Candele, stufette e 41mila sms per difendere le colture dalle ultime gelate

    Le gelate tardive che hanno contraddistinto le ultime due notti sono state caratterizzate da temperature molto basse mantenute per parecchie ore, aspetto che ha determinato un danno alle colture ancora maggiore. Melo e ciliegio In Trentino le colture più colpite sono sicuramente il ciliegio ed il melo. I tecnici FEM (Fondazione Edmund Mach) fanno notare che quest'ultimo, nelle zone di fondovalle, ha raggiunto lo stadio fenologico di piena fioritura, molto sensibile alle basse temperature che d...

    – Barbara Ganz

1-10 di 191 risultati