Ultime notizie:

Polonia

    27 gennaio 1945: il giorno in cui il mondo conobbe Auschwitz

    Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche della 60ª Armata del 1º Fronte arrivarono alle porte della città polacca di O?wi?cim (in tedesco Auschwitz). Gli uomini del maresciallo Ivan Konev si accorsero del vicino campo di concentramento. Quel giorno la scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l'orrore del genocidio nazifascista. Auschwitz fu il più grande dei vari complessi di campi di concentramento e svolse un ruolo fonda...

    – Infodata

    sterminio. il mortificio di treblinka. una storia oscena in bianco-e-nero.

    (l'immagine qui sopra mostra lo smarrimento di uno sconfitto ufficiale nazista davanti all'apertura di un lager. il suo mondo osceno di morte gli appare com'è nella realtà, privo di alcun valore). ripubblico un articolo che ho pubblicato nel 2018, che ho ripubblicato nel 2019, e poi anche nel 2020. lo copincollo perché non finisce mai, non finirà mai; mai. non mi piacciono le parole scioà oppure olocausto. non mi piacciono le rievocazioni a date fisse. la lagrima a comando: "ora, piangere!"...

    – Jacopo Giliberto

    Giovani, imposte e contributi: dove tagliare? Ed è una buona idea?

    Tagliare le tasse ai giovani: se ne sente parlare spesso. Non ultimo nel contesto della riforma del sistema fiscale italiano. E spesso però se ne sente parlare anche in maniera confusa. Cosa vuol dire esattamente tagliare le tasse ai giovani? Il nuovo report del think-tank Tortuga "Tagliare le tasse ai giovani: una buona idea?" affronta proprio questo tema. Partiamo dai termini della questione: cuneo fiscale, cuneo impositivo, cuneo contributivo, imposte e contributi, le parole in ballo sono tan...

    – Tortuga

    Un bunker per la memoria

    In libreria "Il ragazzo del bunker. Storia di Bernard Mayer, sopravvissuto alla liquidazione del ghetto di Drohobycz" di Antonio Armano per i tipi di Piemme

    – di Stefano Biolchini

    Su gas e nucleare von der Leyen scontenta tutti. Cosa chiede l'Italia

    La decisione della Commissione sull'atto delegato relativo a gas e nucleare era attesa per mercoledì 26 gennaio ma le divisioni tra gli Stati membri e il parere contrario dei 70 esperti della Piattaforma sulla sostenibilità hanno reso il dossier quasi ingestibile. Italia: limiti troppo stretti per il gas. La crisi in Ucraina complica le cose e Bruxelles prende più tempo

    – di Giuseppe Chiellino

    Al Trieste film festival il caso Regeni polacco

    A colloquio con Jan Matuszy?ski: «Una storia attuale: bisogna sorvegliare la democrazia» Che la Storia sia materia viva e che si può ripetere Leave no traces, Non lasciare tracce di Jan Matuszy?ski, ce lo fa capire con lunghi e ondulatori piano sequenze e una macchina da presa che tallona i giovani protagonisti, Grzegorz Przemyk (Mateusz Górski) e Jurek Popiel (Tomasz Zi?tek). E' il 12 maggio 1983: i ragazzi scherzano e ridono, festeggiando gli esami di maturità, appena conclusi, in un apparta...

    – Cristina Battocletti

    Finte notizie dalla prigionia

    I detenuti erano costretti a scrivere ai parenti in tedesco narrando solo fatti positivi: le lettere servivano ai nazisti per scovare tra i destinatari altri ebrei. Oggi si sono rivelate utili per ricostruire profili e storie

    – di Giulio Busi

1-10 di 7188 risultati