Ultime notizie:

Po Fesr

    La Sicilia rischia il disimpegno automatico delle risorse

    Il Po Fesr Sicilia corre il rischio, concreto, di incorrere nel meccanismo di disimpegno automatico delle risorse. E' un passaggio della nota informativa, una trentina di pagine in tutto, che fa parte del più corposo fascicolo all'ordine del giorno del Comitato di sorveglianza del Po Fesr 2014-2020

    – di Nino Amadore

    In Sicilia è paralisi, bloccate risorse per 344 milioni

    I bandi sono stati pubblicati nel 2017 (tra giugno e luglio) e valgono in totale 344 milioni. Sono fondi europei del Po-Fesr praticamente bloccati: a distanza di quasi due anni su un totale di 1.215 progetti dichiarati ammissibili risultano 54 mandati di pagamento di cui 21 effettivamente pagati a

    – di Nino Amadore

    Sicilia, flop degli investimenti per le zone interne

    Voleva essere un modello di programmazione dal basso, di efficienza e coerenza nella spesa del fondi dell'Unione europea ma la Strategia nazionale per le Aree interne non è ancora decollata anzi, si può dire, non è neanche entrata nella fase di rollaggio. Una strategia che resta, per ora, un

    – di Nino Amadore

    La Sicilia scommette sull'autonomia energetica

    L'obiettivo è ambizioso: portare la Sicilia all'autonomia energetica entro il 2030 grazie a una serie di interventi sugli impianti, alla semplificazione amministrativa e all'uso efficace dei Fondi europei sia della programmazione in corso che di quelle a venire e in particolare il Po Fesr

    – di Nino Amadore

    La Sicilia accelera sull'Agenda digitale

    La Regione siciliana punta ad accelerare la spesa per l'attuazione dell'Agenda digitale che prevede interventi sulla banda ultra larga, la realizzazione di un data center regionale e poi la digitalizzazione dei musei, lo sportello digitale del cittadino, la cartella clinica e il fascicolo sanitario

    – di Nino Amadore

    Bruxelles pressa la Basilicata sulla spesa dei fondi 2014-2020

    Le pressioni della Ue si fanno sentire, gli incontri di monitoraggio periodici sono incalzanti e la Basilicata, regione storicamente virtuosa nell'ultilizzo dei fondi europei - anche dopo il terremoto giudiziario che ha investito il governatore - accelera sulla programmazione 2014-2020. La spesa

    – di Vera Viola

    Servizi hi-tech, Spa e suite le frontiere dei nuovi porti turistici

    Scali sempre meno simili a "parcheggi per barche" dedicati esclusivamente all'ormeggio, e sempre più orientati, invece, ad assomigliare a villaggi turistici galleggianti, con servizi di alta qualità per gli ospiti, ricche strutture ricettive, spazi commerciali e interessanti eventi ludici e

    – di Raoul de Forcade

1-10 di 25 risultati