Ultime notizie:

Pli

    «House of cards», finale in tono minore (con perdite da 39 milioni)

    Anche le più grandi storie d'amore finiscono. Figuriamoci le storie di odio, ambizione, potere e tradimenti. Venerdì 2 novembre - guarda caso giorno dei morti - parte la sesta, ultima stagione di House of cards, serie Tv prodotta da Netflix che divide la storia delle serie Tv tra un prima e un dopo.

    – di Francesco Prisco

    Cosa c'entra l'amore col potere?

    L'amore è potere, o almeno gli somiglia molto. Non si riescono a dare facili interpretazioni al titolo sibillino della raccolta di racconti firmata dallo scrittore nigeriano A. Igoni Barrett, con cui 66thand2nd inaugura una sotto-collana dedicata alle short stories. Il primo testo, La cosa peggiore

    – di Lara Ricci

    Linee pure e femminilità più frivola: è l'alta moda di Giorgio Armani Privé

    Fare vestiti che donano alle donne rendendole più belle: la haute couture parigina resetta tutto al grado zero, al punto di partenza, annullando eccessi, distrazioni, fughe sperticate nel regno della fantasia che non si può indossare. C'è bisogno di fare chiarezza. Giorgio Armani alla limpidezza

    – di Angelo Flaccavento

    I partiti e la campagna del due per mille: foto e spot per convincere i contribuenti

    Tempo di dichiarazioni, tempo di due per mille ai partiti. E anche ora che il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha annunciato la sua intenzione di abolire il 2 per mille alle forze politiche, è partita una serrata campagna per ottenere dai contribuenti la firma nella scheda del due

    – di Nicoletta Cottone

    Volvo risanata dalla cura cinese prepara il ritorno in Borsa

    Li Shufu da bambino costruiva le auto sulla sabbia sognando un giorno di realizzarle. Oggi è il patron di Geely Group, società di automotive cinese che ha rilevato Volvo sull'orlo del fallimento da Ford nel 2010: ora, dopo quattro anni di crescita di vendite, il rilancio è un dato assodato tra gli

    – di Riccardo Barlaam

    Una «linea Gustav» per Palazzo Chigi

    C'è un'immaginaria "linea Gustav" che da tempo tiene lontani i politici meridionali da Palazzo Chigi. A varcarla fu l'ultima volta Ciriaco De Mita esattamente trenta anni fa, quando il 13 aprile 1988 giurò al Quirinale da presidente del Consiglio. Da allora mai nessuno nato idealmente al di là del

    – di Riccardo Ferrazza

    L'ufficio del renziano Marcucci e gli affari della famiglia toscana

    Il vertice di giovedì scorso in un luogo non istituzionale tra renziani ha riportato alla memoria quanto raccontò l'ex premier nel suo Oltre la rottamazione ricostruendo le vicende che nel 2013 lo portarono a Palazzo Chigi. «Quel giorno - svelò Renzi presentando il libro - chiamo Letta e insieme

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 274 risultati