Ultime notizie:

Pippo Calò

    Procura Antimafia, passo indietro di Scarpinato. Csm verso nomina di De Raho

    Il Pg di Palermo Roberto Scarpinato ha ritirato la propria candidatura a Procuratore nazionale antimafia. La decisione arriva alla vigilia del voto del plenum del Consiglio superiore della magistratura, che proprio domani ha all'ordine del giorno la nomina del successore dell'attuale procuratore,

    – di Redazione Online

    Matteo Messina Denaro al riparo di una superloggia deviata

    "Sua latitanza" da Castelvetrano Matteo Messina Denaro, in chissà quale eremo, il 26 aprile ha compiuto 55 anni, gran parte dei quali trascorsi nella clandestinità mafiosa. Correva l'estate 1993 quando, dopo una dorata vacanza a Forte dei Marmi (Lucca), diventò uccel di bosco per lo Stato, che

    – di Roberto Galullo

    L'insofferenza contro Chiesa e Stato da Locri a Palermo

    Dopo Locri ecco Palermo: in maniera disordinata continua a prendere forma la strategia dell'emulazione "preventiva". Anche in Sicilia, come in Calabria, per i manutengoli delle mafie più realisti del re, prevenire con avvertimenti minatori - ben visibili e a portata di taccuino e telecamera - è

    – di Roberto Galullo

    Mammasantissima/9 Prossima tappa dell'indagine: i nomi dei servitori infedeli dello Stato nella cupola mafiosa

    Cari e amati lettori di questo umile e umido blog, dopo un periodo di pausa, riprendo a scrivere dell'indagine Mammasantissima della Procura di Reggio Calabria (molto ne ho già scritto sul Sole-24 Ore). Per i servizi precedenti rimando ai link a fondo pagina. Al centro di ogni più recente manovra, per investigatori e inquirenti, c'è sempre lui, l'avvocato già condannato per concorso esterno in associazione mafiosa Paolo Romeo, forse proprio per questo amato e benvoluto deus ex machina di ogni m...

    – Roberto Galullo

    Rete di Matteo Messina Denaro/5: Ragnatela di potenti famiglie newyorchesi (e attualità dell'analisi Dia)

    Amati lettori di questo umile e umido blog, dalla scorsa settimana mi sto occupando dell'interrogazione presentata il 2 febbraio dal senatore Beppe Lumia (Pd) al ministro dell'Interno Angelino Alfano sulla rete di protezione che garantisce da (appena) 22 anni la latitanza del boss Matteo Messina Denaro. Il cuore dell'interrogazione è la richiesta al ministro di acquisire gli elenchi dei massoni trapanesi (e non solo) perché - come del resto emerge dalle indagini della Procura di Palermo ed è gi...

    – Roberto Galullo

    Rapido 904: la Regione Toscana presenta appello contro l'assoluzione di Riina

    Il presidente Enrico Rossi, a nome della Regione Toscana, ha presentato appello agli effetti della responsabilità civile contro la sentenza di assoluzione di Totò Riina quale mandante della strage del rapido 904, la cosiddetta "strage di Natale" del 23 dicembre 1984. L'atto dell'avvocatura

    Pio La Torre rivive anche grazie agli studenti del liceo Dolci di Palermo

    Ricordare, in poche battute, la figura di Pio La Torre, è impossibile. Per avvicinarsi a questo straordinario politico vale la pena di leggere e frequentare il sito www.piolatorre.it.Quel che possiamo ricordare oggi, in occasione del 33esimo anniversario dall'omicidio, è che il 30 aprile 1982, alle

    – Roberto Galullo

1-10 di 30 risultati