Ultime notizie:

Pietro Lorenzetti

    Toscana: Cortona, borgo d'arte

    C'è tempo ancora fino al due ottobre per visitare la mostra Cortona on the move, festival internazionale di fotografia che si svolge nel centro storico della cittadina toscana e nella Fortezza Medicea del Girifalco. Il festival, alla sua sesta edizione, è dedicato alla fotografia in viaggio inteso

    – di Arianna Garavaglia

    A dire il vero, il percorso di questa bella mostra, intitolata «Da Giotto a Gentile da Fabriano», inizia con alcune opere che, per ragioni cronologiche o di stile, anticipano l'età giottesca. Mi riferisco a quelle adunate nella prima sala, al Crocifisso ligneo di Matelica, ancora romanico, o alla

    Giotto e Gentile in splendore

    A dire il vero, il percorso di questa bella mostra, intitolata «Da Giotto a Gentile da Fabriano», inizia con alcune opere che, per ragioni cronologiche o di

    – Marco Bona Castellotti

    A noi oggi pare una stranezza, ma ci fu un tempo in cui i dipinti, le sculture e le miniature realizzate tra Medioevo e Umanesimo non interessarono più. Questo tracollo di stima avvenne a partire dal Cinquecento, si protrasse per tutto il Seicento e lambì i primi decenni del Settecento. I polittici

    I salvatori dei Maestri Primitivi

    Alle Gallerie dell'Accademia la mostra dedicata a eruditi-pionieri poco noti che riscoprirono l'arte medievale e umanistica tra '700 e '800. E, collezionandola, la salvarono dall'oblio

    – Marco Carminati

    Meraviglie senesi in banca

    Riapre nell'ex chiesa di San Donato il Museo del Monte dei Paschi. Una galleria di capolavori in un nuovo allestimento - Una delle più antiche collezioni bancarie italiane sistemata in un percorso cronologico da Lorenzetti a Manetti, passando per Sassetta e Sano

    I cavalli di Stubbs vincono da Christie's

    Il catalogo di opere d'arte degli antichi maestri della pittura proposto da Christie's la sera del 5 luglio a Londra presentava un gruppo importante di dipinti inglesi cosiddetti "sportivi" ovvero rappresentati due ossessioni tipiche della nobiltà locale, cavalli e cani, oltre ad un nutrito gruppo

    – di Giovanni Gasparini

    Arezzo, tutte le informazioni

    COME ARRIVAREIn treno, circa 3 ore da Milano con cambio a Firenze, e 2 ore e un quarto da Roma. In auto, A1, uscita Arezzo. Un parcheggio ampio è il Palasport Mario D'Agata, nei pressi del quale c'è l'autobus che porta in centro in pochi minuti.MUOVERSIL'Ufficio Informazioni è in piazza della

1-10 di 15 risultati