Ultime notizie:

Pierre Cardin

    Addio a Pierre Cardin, stilista-imprenditore e creatore di avanguardie

    Novantottenne, è scomparso oggi l'inimitabile Pierre Cardin, al secolo Pietro Cardin (tronco, con la i: era nato in provincia di Treviso) innovatore indefesso e autentico visionario - qualifica oggi abusata da astuti manipolatori e spregiudicati campionatori di altrui idee; titolo invece necessario per questo ometto dagli occhi vispi che non ha mai smesso di guardare avanti, di esplorare territori insondati, di ricercare una popolarità che era urgenza di contatto con il pubblico più vasto,...

    – di Angelo Flaccavento

    Safilo produce i primi occhiali in plastica riciclata dagli oceani

    L'inquinamento di ieri lascia le acque pulite e diventa un prosotto. Safilo, azienda tra i leader mondiali nel design, produzione e distribuzione di occhiali, annuncia il primo occhiale da sole in plastica riciclata prodotto in esclusiva per The Ocean Cleanup, l'organizzazione no-profit olandese nata con lo scopo di sviluppare tecnologie avanzate per la rimozione dei rifiuti plastici dagli oceani. Gli occhiali The Ocean Cleanup sono realizzati in iniettato con plastica proveniente dalla Great...

    – Barbara Ganz

    Marcinelle, quando gli italiani erano minatori in Belgio: 63 anni fa la tragedia

    L'8 agosto ricorre l'anniversario del disastro che aprì gli occhi sulle orribili condizioni di vita degli immigrati italiani in Belgio. Nel 1956 l'esplosione nella miniera di Bois du Cazier, a Marcinelle uccise 262 minatori, tra i quali 136 italiani. Riproponiamo l'articolo pubblicato in occasione del 60° anniversario della tragedia

    – di Beda Romano

    Eravamo minatori a Marcinelle

    La miniera di carbone di Bois-du-Luc, una delle più antiche del Belgio, è ormai chiusa dal 1973. Ma la città operaia, situata tra Mons e Charleroi, continua a suscitare innegabili emozioni. Costruito tra il 1838 e il 1853, il sito è rimasto inalterato. Il pozzo è chiuso. I minatori mancano ormai da

    – Beda Romano

    1956: Come la tragedia di Marcinelle ha cambiato la cultura belga

    LETTERA DA LA LOUVIE'RE La miniera di carbone di Bois-du-Luc, una delle più antiche del Belgio, è ormai chiusa dal 1973. Ma la città operaia, situata tra Mons e Charleroi, continua a suscitare innegabili emozioni. Costruito tra il 1838 e il 1853, il sito è rimasto inalterato. Il pozzo è chiuso. I minatori mancano ormai da quarant'anni. Eppure sembra quasi che la fabbrica, la chiesa, la scuola, e soprattutto le abitazioni a schiera in pietre scure siano disabitate per il fine settimana; e che lun...

    – Beda Romano

    Teatrini disegnati con la biro

    Oltre seicento opere su carta di 110 artisti italiani -in gran parte disegni, ma non solo- compongono oggi la collezione Ramo. Il loro numero, però, è del tutto approssimativo: come ogni collezione, anche questa è un organismo in continua crescita, alimentato com'è dalla passione di Giuseppe

    – Ada Masoero

1-10 di 43 risultati