Ultime notizie:

Piero Sansonetti

    Scopelliti's version/3: «Mi son preso per 4 anni la prima pagina sui giornali» - Poi si "diverte" su Naccari Carlizzi Demetrio (Ncd)

    Cari amici lettori, da due giorni sto sintetizzando la puntata di Perfidia, andata in onda la scorsa settimana su ReteKalabria, canale 19 del digitale terrestre, come sempre con la brillante conduzione di Antonella Grippo e nella quale erano ospiti, tra gli altri, l'ex Governatore Giuseppe Scopelliti, l'ex assessore e consigliere regionale Francescoantonio Stillitani (dimessosi il 6 settembre 2013) e il direttore dell'Ora della Calabria Luciano Regolo. Ieri abbiamo visto alcuni riflessi della po...

    – Roberto Galullo

    Libertà di stampa/ Emergenza democratica dalla Campania alla Sicilia passando per la Calabria - Il caso "Ora" in Commissione antimafia

    Cari lettori, sapete quanto, da anni, mi stia a cuore perorare attraverso questo blog il tema della libertà di stampa. Lo sento come un dovere a me stesso e al mio Paese e per questo ne ho pagato e ne pago un prezzo altissimo che, lo dico asetticamente, sta mettendo a dura prova la mia vita privata e la mia fede professionale. La voglia di abbandonare il campo è tanta e forse è umano che sia così. Sapete anche che, ultimamente, nonostante tutto sto raddoppiando gli sforzi e i contenuti su questo...

    – Roberto Galullo

    In Calabria le rotative si rompono e la notizia non esce (ma deflagra)

    Non conosco Luciano Regolo, direttore dell'Ora della Calabria. Non conosco neppure il suo predecessore, Piero Sansonetti. Non conosco personalmente (sentito al telefono due-volte-due) neppure il precedente, Paolo Pollichieni. Non conosco neppure gli editori e la famiglia Citrigno che, ancora pochi giorni fa, ha avuto altri guai con la Giustizia per vicende non legate all'attività editoriale e sulle quali ultime dovrà fare il proprio corso la Giustizia stessa. Questo per dire una sola cosa: quel ...

    – Roberto Galullo

    Reggio Calabria/2 Per 2 pagine mancanti c'era chi voleva far saltare il giudizio sull'incandidabilità alle elezioni

    Cari amici di questo umile e umido blog, sto analizzando, con voi, alcuni passi delle 120 pagine con le quali, ovviamente in primo grado, il 19 luglio in camera di consiglio la prima sezione civile del Tribunale di Reggio Calabria (presidente Rodolfo Palermo, estensore Giulia Messina e nel collegio anche Salvatore Pugliese) ha giudicato incandidabili otto ex amministratori del Comune di Reggio Calabria, sciolto per contiguità mafiosa. ARENA NELLA LISTA Tra questi incandidabili c'è anche l'ex si...

    – Roberto Galullo

    La Dna polemizza con la stampa nazionale e locale sull'opinabilità della lotta alla 'ndrangheta - Viva il pensiero "diversamente abile"

    A pagina 131 della sua (per buone parti) convincente relazione sulla 'ndrangheta consegnata alla Dna che ha dato vita al Rapporto 2012 trasmesso al Parlamento, il sostituto procuratore nazionale antimafia Francesco Curcio fa un'analisi della società civile, della Chiesa e dei media. Ieri (rimando per questo al post in archivio) ho trattato una parte importante della relazione di Curcio, che si collega intimamente a quella che espongo oggi. Parlando della 'ndrangheta in provincia di Reggio, Curci...

    – Roberto Galullo

    Ecco la cronaca della protesta di Roma

    17.30 A Roma una troupe di Rainews è stata aggredita al corteo No Tav in corso a Roma, quando alcuni manifestanti hanno assalito l'inviata Angela Caponnetto

    I messaggi di Antonio Alvaro a Don Pino De Masi (Libera): la vostra sfida e l'inchino di Sinopoli a Don Micu

    Pajechi, Merri, Pallunari, Testazza (o Cudalonga), Carni i cani. E poi ancora u forgiaru, cupertuni e massaro Mico. Non è uno scioglilingua (anche se può sembrarlo). Sono le varie "branche" criminali e alcuni dei soprannomi dati a boss incontrastati della cosca Alvaro che da Sinopoli parte e da Sinipoli, a 550 metri dal mare, su su per li primi contrafforti dell'Aspromonte, arriva. Un testa-coda criminale, con una scia infinita di sangue, morte e potere che si estende a Roma (dove sono stati app...

    – Roberto Galullo

    La Calabria sottosopra libro dell'anno nell'ambito del Pericle d'Oro

    E' dedicato al riscatto della Calabria, quest'anno il Premio Percicle d'Oro che da 25 anni si tiene a Bovalino in provincia di Reggio Calabria di cui è patron  Domenico Savica. Il premio , giunto appunto alla sua XXV edizione, che nella sezione giornalismo intitolata a Gino Gullace quest'anno verrà attribuito (nel corso della manifestazione che si terrà a Bovalino sabato sera) alla giornalista Lilly Gruber (storico volto Rai oggi a La 7), a Paola Ferrari conduttrice del programma "La domenica sp...

    – Nino Amadore

1-10 di 23 risultati