Persone

Piero Angela

Piero Angela è un giornalista, un divulgatore scientifico e uno scrittore italiano. Ha inventato ed è lo storico conduttore della serie di documentari Quark, trasmessi dalla Rai.

Dopo il Liceo Classico Massimo d'Azeglio di Torino, Piero Angela ha intrapreso la carriera giornalistica, entrando in Rai come cronista e collaboratore del Giornale Radio. Dal 1955 al 1968 è stato corrispondente del Telegiornale da Parigi e da Bruxelles. Ha presentato la prima edizione del Tg1 delle 13.30 e nel 1976 è stato il primo conduttore del Tg2. Alla fine del 1968 Piero Angela ha girato la serie di documentari: Il futuro nello spazio, Dimensione Uomo, Da zero a tre anni, Dove va il mondo?, Nel buio degli anni luce, Indagine sulla parapsicologia, Nel cosmo alla ricerca della vita. Nel corso degli ultimi trent'anni Piero Angela ha inventato centinaia di programmi dai documentari naturalistici Quark speciale e Il mondo di Quark, alla rubrica scientifica Quark, nata nel 1980. Tra le ultime trasmissioni ha realizzato Superquark (1995) e Ulisse (2000).

Piero Angela ha un figlio Alberto, che come lui, tra le altre cose, è autore di documentari.

Tra i vari riconoscimenti, il conduttore ha 8 lauree honoris causa, nel 2002 ha ricevuto il Telegatto alla carriera e nel 2004 è stato investito del titolo di Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Ha scritto diversi testi scientifici, tra cui l’ultimo è: Perché dobbiamo fare più figli. Le impensabili conseguenze del crollo delle nascite (2008).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Piero Angela | Quark | Giornale Radio | RAI | Liceo Classico Massimo |

Ultime notizie su Piero Angela

    Piero Angela e il jazz: una passione che viene da lontano

    Non solo scienza ma anche musica. Piero Angela non è solo un divulgatore scientifico a 360 gradi, un giornalista, uno scrittore e un conduttore televisivo di amatissime trasmissioni di scienza, ma è anche un grande cultore della musica. E se in pubblico non c'è tema scientifico di cui non si sia

    Pensiero critico senza dogmi

    Giorgio Galli è uno storico che ha il gusto della ricerca e il pregio di non sottomettersi alle mode. Lo ha dimostrato nei suoi innumerevoli libri, ma anche come professore, soprattutto come uomo. Chi scrive gli è debitore di molto.E ai debiti ora si aggiunge un aureo libretto, quasi un pamphlet,

    – di Armando Torno

    Cosa leggeremo nel 2019? Le anticipazioni di NN Editore, Feltrinelli e Sur

    C'è un festival letterario che più che presentare prospetta e che accanto alla riflessione sull'attualità letteraria, affianca l'indagine su quello che accadrà. Fino al 28 ottobre 2018 Pistoia ospiterà la seconda edizione del Festival "L'anno che verrà: i libri che leggeremo", una rassegna nella

    – di Serena Uccello

    Al Quirinale una mostra sulle leggi razziali del 1938

    Ha aperto i battenti al Quirinale la mostra sulle leggi razziali, a 80 anni dalla loro promulgazione sotto il regime fascista. Una mostra esperienziale - "1938: L'umanità negata. Dalle leggi razziali italiane ad Auschwitz" - che, in sette sale, conduce il visitatore dentro la vita parallela di due

    – di Nicoletta Cottone

    Dove non arriva l'antenna arriva tivùsat: il satellite per tutti

    Il digitale terrestre, per sua natura tecnologica, lascia scoperte diverse aree dell'Italia, che non vengono raggiunte dal segnale inviato attraverso i ripetitori terrestri e captato per mezzo delle consuete antenne. Proprio per riuscire a raggiungere tutta la popolazione italiana esiste tivùsat,

    Vasco Rossi e la Woodstock italiana del «ce la faremo tutti»

    «Amore sopra la paura». E' la frase più citata tra quelle che Vasco (Rossi, ma serve un cognome?) ha detto alla moltitudine di Modena Park. Una frase bella, importante, certo; eppure, immersi per ore nella folla dei fortunati che hanno vissuto la magica notte, non sembra quella la più adatta a

    – di Marta Cagnola

    Morto Bignami, l'astrofisico con la missione di divulgatore

    Giovanni Fabrizio Bignami è mancato poche ore fa a Madrid, in modo improvviso, ai suoi cari e alla scienza italiana e internazionale. 73 anni, astrofisico conosciuto anche dal grande pubblico per il suo costante lavoro di divulgazione delle imprese spaziali e della scienza in generale era nel pieno

    – di Leopoldo Benacchio

    Arriva a Cannes Tilda Swinton con la sua favola animalista e anticapitalista. Dall'ungheria si parla di immigrazione

    Fischi e un levare di applausi polemici alla proiezione del primo film di Netflix in gara alla 70esima edizione del festival del cinema di Cannes, "Okja", di Bong Joon-ho. I dietrologi hanno pensato alla congiura contro la piattaforma streaming on demand, iniziata con la dichiarazione del presidente della giuria, Pedro Almodovar, all'inaugurazione del festival in cui il regista spagnolo sosteneva di non aver nulla contro le nuove tecnologie ma di considerare paradossale che la rassegna del cinem...

    – Cristina Battocletti

    Tenero e grottesco «Okja», fiaba ecologista a Cannes

    Fischi e un levare di applausi polemici alla proiezione del primo film di Netflix in gara alla 70esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, "Okja", di Bong Joon-ho. I dietrologi hanno pensato alla congiura contro la piattaforma streaming on demand, iniziata con la dichiarazione del

    – di Cristina Battocletti

    Otto ragazze (che studiano da Piero Angela) in uno scantinato alla prese con le magie della Fisica: #invasionidigitali

    Steve Jobs e il suo garage? Pfui. Vuoi mettere otto ragazze in uno scantinato alla prese con le magie della Fisica? Loro sono Anna, Giulia, Laura, Manuela, Marta, Monica, Silvia e Silvia: sono le allieve del Master in Comunicazione delle Scienze dell'Università di Padova, e questa è la storia della loro invasione. La Fisica in Cantina è un evento organizzato da loro per promuovere un tesoro nascosto in uno scantinato: il museo di Storia della Fisica dell'Università di Padova. Programmata per sab...

    – Barbara Ganz

1-10 di 51 risultati