Le nostre Firme

Piergiorgio Gawronski

    Il piano pandemico bis non è all'altezza

    Pochi giorni fa, in ottemperanza a una sentenza del Tar del Lazio, è stato reso pubblico dal ministero della Salute il nuovo Piano pandemico italiano. Esso rappresenta un piccolo passo in avanti rispetto alla precedente versione del 2006. Enfatizza l'importanza di munirsi di mascherine e

    – di Roberto De Vogli e Piergiorgio Gawronski

    Regole severe (ma anticicliche) su spread e rapporto debito/pil

    Il coronavirus sta obbligando tutti i Paesi del mondo a intervenire contro la pandemia, a sostegno dei Sistemi sanitari nazionali, delle famiglie indigenti, delle imprese in difficoltà, e (dopo la riapertura) della domanda aggregata. Questi interventi spingeranno i debiti pubblici in rapporto al

    – di Piergiorgio Gawronski

    Manca un progetto per rilanciare l'economia

    L'Ue e il governo si rimpallano la responsabilità dei problemi economici dell'Italia. Ma quali sono, almeno in teoria, le opzioni di politica economica?

    – di Piergiorgio Gawronski

    La via keynesiana che servirebbe all'Europa

    Il peggioramento della congiuntura in Europa è ora sulle prime pagine dei giornali: era stato preannunciato da mesi di progressivo declino dell'indice Pmi. Si innesta su una lunga depressione, che ha portato debiti e disoccupazione (8%) a livelli di guardia. Ci sarebbero molte ragioni per prevenire

    – di Piergiorgio Gawronski

    Maggioranza coesa e strategia unica per tenere a bada lo spread

    Il ministro Paolo Savona (Il Sole 24Ore del 18 agosto) ha annunciato l'intenzione del governo di "spingere" la crescita nel 2019 fino al 2%, da un tendenziale inferiore all'1 per cento. Lo strumento utilizzato sarebbe la rinuncia al "consueto trattamento statico" dei parametri europei di finanza

    – di Piergiorgio Gawronski

    Più flessibilità per più domanda

    Una proposta per attivare i moltiplicatori giusti della ripresa italiana

    – di PierGiorgio Gawronski e Giorgio La Malfa

    La svolta (tardiva) della Bce

    Nella Ue poco lavoro anche a causa di una scarsa domanda aggregata

    – di Giorgio La Malfa e Piergiorgio Gawronski

    Su Francoforte è urgente un negoziato di alto livello

    LA SVOLTA - Serve una discontinuità politica perché l'assetto istituzionale è strutturalmente carente e non vi è controllo sulla performance dei banchieri centrali

    – di PierGiorgio Gawronski e Giorgio La Malfa

    Una salutare correzione di rotta

    Accantonata la politica del rigore si punti ora su più spesa e meno tasse

    – di Giorgio La Malfa e PierGiorgio Gawronski

    Solo i consumi rilanciano il Pil

    Più politiche per la domanda nel Vecchio continente e in Italia

    – di Piergiorgio Gawronski e Giorgio La Malfa

1-10 di 12 risultati