Ultime notizie:

Pier Giorgio Perotto

    Startup in Italia, facciamo come la California! Ecco perché trovare 5 miliardi

    Gli autori di questo post sono Elia Stupka e Nicola Marino. Stupka è senior vice president e direttore generale della divisione Life Sciences di Health Catalyst, società che da qualche mese ha toccato la valutazione di un miliardo di dollari. Marino è laureato presso l'Università Cattolica, laureando in medicina e chirurgia, imprenditore con esperienza di ricerca presso Harvard Medical School -  La California ha staccato il resto del mondo negli ultimi 20 anni grazie a un imbuto largo e generos...

    – Econopoly

    Da Olivetti a Steve Jobs. L'Apple store? Nato nel '54 dal genio di Adriano

    Quando, nel 1954, Adriano Olivetti chiede agli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Rogers del noto studio B.B.P.R. di progettare un negozio al numero 584 della Fifth Avenue di New York, nel cuore del «blocco dei miliardi», tra la 44esima e la 45esima strada,

    – di Antonio Larizza

    Adriano Olivetti, Umberto Eco e la classe dirigente che servirebbe

    Mancano pochi giorni all'anniversario della morte di Adriano Olivetti, avvenuta il 27 febbraio 1960, mentre l'imprenditore di Ivrea era in treno verso Lugano. Allora cogliamo l'occasione per raccontare una storia legata alle vicende societarie post Adriano. Sono in molti a pensare che il personal computer sia stato inventato in America nei primi anni Settanta, quando invece fu realizzato alcuni anni prima, in Italia, a Ivrea, alla Olivetti, all'interno del Programma 101, guidato dall'ingegner Pi...

    – Beniamino Piccone

    La rivoluzione di Mario Tchou

    Figlio di diplomatici cinesi entrò in Olivetti su precisa indicazione di Enrico Fermi

    – Andrea Granelli

    Precursori in cerca di eredi

    C'era una volta l'Italia dell'alta tecnologia. E persino gli americani lì ad ammirarci, e perché no, a invidiarci. Correvano i primi anni Sessanta e dai

    – di Sandro Mangiaterra

    Precursori in cerca di eredi

    Nel 1965 a Ivrea nasceva il primo pc. Grazie a un mix di condizioni favorevoli: un imprenditore illuminato e capacità di pensiero laterale. Anche oggi si può - Nella galassia delle startup l'innovazione non manca, serve un «terreno di coltura»

    – Sandro Mangiaterra

    Il fascino della storia di Olivetti

    Molti hanno notato il filmato che ricostruisce la storia della Programma 101, il primo personal computer della storia, uscito nel 1965 e diventato un successo straordinario, soprattutto negli Stati Uniti, con una vendita di 44 mila pezzi. Il gruppo guidato da Pier Giorgio Perotto all'Olivetti è entrato nella storia dell'informatica. Il bello del documentario è il tono allegro e scanzonato. Privo di quella tragica afflizione tipica degli italiani che guardano al proprio passato rimpiangendone i f...

    – Luca De Biase

    I regali dell'Italia al mondo

    Da Genova a New York. Dall'allestimento compatto nell'ampio salone del Palazzo della Borsa, al percorso distribuito nei locali del palazzetto dell'Istituto

    – di Gilberto Corbellini

    I regali dell'Italia al mondo

    In mostra 150 anni di geniali innovazioni penalizzate in patria da un'egemonia culturale idealistica e antiscientifica - Un salasso di intelligenze che spiega il declino attuale. Cruto inventò una lampadina migliore di quella di Edison, ma il sistema dei brevetti lo penalizzò

    – Gilberto Corbellini

1-10 di 11 risultati