Ultime notizie:

Petrofac

    Petrolio, la corsa (a ostacoli) dei sauditi per riattivare la produzione

    Il ministro saudita dell'Energia nella prima conferenza stampa dopo gli attacchi di sabato ha provato a rassicurare il mercato e il Brent ha ritracciato parte del rialzo record di lunedì. Ma fonti del Sole 24 Ore hanno constatato che i danni agli impianti sono in realtà «molto gravi» e richiederanno «diversi mesi di lavoro». Nel frattempo Riad sarà costretta a sfruttare la capacità di riserva dei giacimenti, privando se stessa - e il mondo - di un "cuscinetto" prezioso per rispondere a eventua...

    – di Sissi Bellomo

    Saipem, nuovi contratti per 350 milioni di dollari

    Saipem si aggiudica nuovi contratti in Cile e Messico per 350 milioni di dollari (300 milioni di euro). II primo riguarda il segmento E&C Onshore per attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e commissioning collegate allo sviluppo di un impianto di dissalazione e trasporto dell'acqua

    – Celestina Dominelli

    Grandi impianti ostaggio di un ponte

    Tutta colpa del ponte Molino, vietato dall'Anas al transito dei carichi eccezionali (superiori alle 88 tonnellate di peso). Un antico ponte costruito ai primi del Novecento lungo la statale 12 "dell'Abetone e del Brennero", a cavallo tra Lombardia e Veneto, tiene in scacco l'intera industria della

    – di Marco Morino

    L'incredibile storia del ponte che tiene in scacco un settore industriale

    Tutta colpa del ponte Molino, vietato dall'Anas al transito dei carichi eccezionali (superiori alle 88 tonnellate di peso). Un antico ponte con le arcate in pietra costruito ai primi del Novecento lungo la statale 12 "dell'Abetone e del Brennero", a cavallo tra Lombardia e Veneto, tiene in scacco

    – di Marco Morino

    Tutta colpa del ponte Molino, vietato dall'Anas al transito dei carichi eccezionali (superiori alle 88 tonnellate di peso). Un antico ponte con le arcate in pietra costruito ai primi del Novecento lungo la statale 12 "dell'Abetone e del Brennero", a cavallo tra Lombardia e Veneto, tiene in scacco

    – di Marco Morino

    Gli affari di Unaoil fra tangenti e maxi-appalti

    Al numero 74 di Boulevard d'Italie, a Montecarlo, si trova una palazzina moderna di tre piani relativamente anonima. E' la base operativa di una famiglia di origine iraniana. Padre e due figli. Gli Ahsani

    – Claudio Gatti

    Così la holding monegasca Unaoil gestisce i maxi-appalti del petrolio in Iraq

    Al numero 74 di Boulevard d'Italie, a Montecarlo, si trova una palazzina moderna di tre piani relativamente anonima. E' la base operativa di una famiglia di origine iraniana. Padre e due figli. Gli Ahsani. Nei salotti del Principato sono conosciuti, ma fuori da quel ristretto circolo, che peraltro è

    – Claudio Gatti

    La marchigiana Imesa vince commessa nel Golfo

    La Imesa, azienda del Gruppo Schiavoni di Jesi (Ancona), ha ottenuto una commessa da 7 milioni di euro da Petrofac, società operante a livello mondiale nei

    – Marco Traini

    I 10 migliori titoli europei/ Petrofac

    Previsione di crescita: + 42%Acque profonde, rendimenti in risalita. Gli analisti Barclays prevedono per Petrofac, big petrolifero britannico, "forti crescite

    Oil&Gas: impianti Tosto per 50 milioni dall'Abruzzo in tutto il mondo

    Da Chieti la Walter Tosto, leader nei grandi impianti di caldareria per l'Oil & Gas (fatturato 2014: circa 100 milioni di euro; Ebitda: circa 10 milioni), si è aggiudicata dai più grandi player internazionali del settore cinque mega forniture in Turchia, Kuwait, Messico e Stati Uniti per un valore

    – Francesco Antonioli

1-10 di 15 risultati