Ultime notizie:

Peter Drucker

    Di soft skills, di decisioni e di novelle artigiane

    Caro Diario, come sai la fatica non mi spaventa, piuttosto mi appassiona, però ci stanno giornate inusuali anche per me, giornate che non durano un giorno solo, giornate come questa del 4 Dicembre  a Potenza che in realtà è cominciata ieri, Domenica. Ebbene sì amico mio, se togli il pranzo domenicale e il tempo del viaggio in auto da Bacoli al Petraio fino a tarda sera mi sono dedicato solo a lei e il bello, se vogliamo dire così, è che durerà come minimo fino a mercoledì perché, come sai, quand...

    – Vincenzo Moretti

    L'economia digitale e la fine delle gerarchie

    L'autore di questo post è l'avvocato Matteo Bonelli. Si occupa di societario e contrattualistica commerciale - Recentemente mi sono occupato dell'acquisizione di un noto settimanale in crisi, che testimonia il destino delle imprese esposte alle trasformazioni tecnologiche. Il declino della carta stampata non è certo una novità, e in fondo era già prevedibile agli albori di internet; più imprevedibile è stata l'incapacità dell'editoria digitale di riassorbirlo. I ricavi pubblicitari di tutta l'e...

    – Econopoly

    Che cos'è il vantaggio competitivo? Come si fa a crearlo? Dove si trova?

    L'autore di questo post è Silvano Joly, country manager di Centric Software Italia, che dal 1995 lavora in aziende high tech seguendo il mercato italiano e del Mediterraneo - Si racconta che uno dei motivi per cui la Germania vinse i Mondiali del '54 contro l'Ungheria fu proprio un Vantaggio Competitivo, che nella definizione accademica di Wikipedia è descritto come ciò che costituisce la base delle performance superiori registrate rispetto alla media dei concorrenti diretti nel settore di rife...

    – Econopoly

    Innovare significa anche saper accettare il fallimento

    Quasi ogni imprenditore e ogni manager sogna di essere il nuovo Steve Jobs, di essere riconosciuto come un esempio di innovazione di successo. Avete mai sentito in azienda frasi del tipo «l'innovazione non ci interessa», oppure «innovare è inutile»? Non credo, o quantomeno lo ritengo altamente

    – di Marco Maglione *

    Motivazione? Ecco 4 frasi killer e... una luce in fondo al tunnel

    Fin dai tempi dell'università, nelle diverse teorie sulla motivazione da Maslow a Herzberg, da Mclelland a Locke, ho sempre avuto l'impressione che si cercasse di mettere in scatola qualcosa di estremamente mutevole e complesso, come mutevoli e complesse sono le relazioni umane. L'aver scelto il

    – di Emmanuele Margiotta*

    L'importanza di saper ascoltare, perché «sentire» non basta

    Provate a ricordare quante volte nella scorsa settimana di lavoro avete ascoltato in modo attivo colleghi, capi o collaboratori: i più onesti intellettualmente rifletteranno sul fatto che spesso non ci si sofferma molto sull'ascolto - elemento vitale per alimentare ottime relazioni con le persone -

    – di Alberto Varriale*

    La Customer Experience nell'era delle Platfirm

    "Non c'e? dubbio che, mentre ci avviciniamo a completare la seconda decade del ventunesimo secolo, ci troviamo in una nuova era del marketing e del business. Per la nostra amata pratica di marketing - il mix di arte e scienza - e? un Rinascimento. E a chi guardare per ispirazione su questo equilibrio piu? che all'artista italiano che lo ha personificato: Michelangelo? In merito alla scultura, Michelangelo una volta disse: "Ho visto l'angelo nel marmo e l'ho scolpito fino a liberarlo". In pr...

    – Marco Minghetti

    Il Web diffonde conoscenza e spinge il Rinascimento 2.0

    «Tempi difficili»: il titolo del romanzo di Charles Dickens, di cui abbiamo parlato l'ultima domenica, potrebbe essere una efficace - e sconsolata - descrizione di questi tempi nostri. L'Europa sembra aver smarrito la sua strada, in America il neo-Presidente Donald Trump predica protezionismo, in

    – di Fabrizio Galimberti

    Per un'ecologia dei media

    «La qualità del rapporto di ciascuno di noi con le menti del passato è proporzionale alla nostra comprensione del presente», scriveva Marshall McLuhan nel 1951. A partire da questa intuizione si svolge in questi giorni a Toronto un convegno internazionale al quale partecipano studiosi provenienti da ogni parte del mondo con l'intento di ripensare l'eredità intellettuale di una stagione culturale unica nel contesto nordamericano. Tra gli anni Trenta e gli anni Settanta, infatti, l'Università di T...

    – Paolo Granata e Elena Lamberti

    una cultura digitale per i manager

    In soli 50 anni il rapporto fra i manager e la rivoluzione digitale è radicalmente mutato. Ne sono testimoni due articoli pubblicati da McKinsey a distanza di quasi 50 anni. Il primo - a firma di Peter Drucker - è del 1967 ("The manager and the moron"), mentre il secondo è recente ("Manager and the machine: The new leadership equation"). La domanda è la stessa: come si deve comportare il manager di fronte alle tecnologie digitali? La risposta è però totalmente diversa. Per Drucker - essendo il c...

    – Andrea Granelli

1-10 di 39 risultati