Ultime notizie:

Pertusillo

    Petrolio in Val d'Agri: Eni pronta a ripartire ma la Regione frena

    Ammonta a 232 tonnellate la quantità di greggio finora recuperata dall'Eni in seguito alla perdita di idrocarburi da uno dei serbatoi di stoccaggio del Centro Olio Val d'Agri di Viggiano e Grumento Nova, dopo lo stop circa un mese fa (15 aprile) della Regione Basilicata, che ha bloccato la

    – di Luigia Ierace

    L'Eni in Val d'Agri: biosgna fare chiarezza nell'interesse di tutti

    I cittadini della Basilicata vengono disorientati dalle notizie contrastanti che impediscono a molti di loro la serenità di sapere tutalati insieme l'ambiente, la salute e il benessere. Da un paio d'anni, i giacimenti della val d'Agri (Eni), quelli nuovi di Tempa Rossa (Total) e quelli futuri che

    – di Jacopo Giliberto

    idrocarburi, idrocarburi ovunque. perfino negli spinaci e nel terreno.

    hydrocarbons! hydrocarbons everywhere! da qualche tempo la capacità più fine di analisi fa scoprire la presenza di idrocarburi dovunque. dovunque. nelle rocce e nelle terre. in antartide. nella melma in fondo ai laghi. sull'himalaia. nella sabbia del fondo del mare. nella pietra. idrocarburi. allarme, denuncia, schifo. e invece sono idrocarburi naturali. idrocarburi vegetali. *biogenici*. innocui, del tutto innocui. la natura contamina sé stessa, se si vuol pensare a una contaminazione. mi s...

    – Jacopo Giliberto

    La Basilicata ferma Viggiano per tre mesi. L'Eni avvia lo stop

    Da un lato l'annuncio di Eni della «chiusura temporanea del Centro Olio» di Viggiano, con il contestuale «avvio alle procedure per il fermo dell'impianto», senza attendere la notifica della delibera della giunta della Regione Basilicata che, alla vigilia di Pasqua ha deciso di sospendere le

    – di Luigia Ierace

    La tossicità della politica inquinata dal consenso

    La fatica di fare impresa in un'Italia che s'oppone in ogni modo contro il benessere può essere rappresentata da una vicenda minima accaduta un paio d'anni fa in val d'Agri. La compagnia petrolifera Eni aveva individuato un terreno adatto per perforare il pozzo Pergola a Marsico Nuovo. Non era

    – di Jacopo Giliberto

    la basilicata userà (finalmente) le royalty del petrolio per aiutare i poveri. polemiche sui pozzi.

    la basilicata userà le royalty aggiuntive del petrolio dei suoi giacimenti (circa cento milioni di euro l'anno) per finanziare le politiche sociali e di welfare, per aiutare gli artigiani, per stimolare la nascita di nuove attività, per dare un sussidio ai più poveri. a lungo la regione è stata accusata di avere usato malamente (addirittura di avere sprecato) buona parte del fiume di denaro che le arrivava dal petrolio, e l'anno scorso la corte dei conti aveva censurato questa incapacità (clicc...

    – Jacopo Giliberto