Ultime notizie:

Peloponneso

    I sette nodi economici che mettono a rischio la democrazia

    [ii] Durante la II guerra del Peloponneso, il declino militare e politico di Atene iniziò con il fallimento della seconda spedizione ateniese in Sicilia (413 a.C.). Tucidide, ne La Guerra del Peloponneso - Libro VIII, pagina 1, scrive: "Allorché Atene fu colta dalla notizia (…) la folla ruppe in una feroce protesta contro i politici che avevano pubblicamente incoraggiato la spedizione, quasi non fossero stati i cittadini stessi, col loro voto, i responsabili."

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    "E i medici erano i più numerosi a morire?": epidemia e resistenza

    Colui che per la prima volta, in letteratura, circoscrive la peste come fenomeno scientifico e oggetto di vera e propria indagine storica è Tucidide, che, nel descrivere la guerra del Peloponneso, tratta ampiamente l'esplosione dell'epidemia del 430 a. C. e, nel secondo libro delle Storie o Guerra del Peloponneso, ci dà le seguenti informazioni:

    – Francesco Mercadante

    Nome in codice Covid-19, il Nord Italia come ai tempi della peste del 1630

    Nell'ambito dei piani letterari di confronto, non possiamo esimerci dal menzionare colui che per primo narrò un'epidemia di peste, lo storico Tucidide, il quale, nel II libro delle Storie o Guerra del Peloponneso, non si limita ad elencare i fatti,... Ancora una volta, una guerra, quella del Peloponneso (430 a.C.) rappresenta lo sfondo socio-economico della patologia.

    – di Francesco Mercadante*

    COVID-19, il Nord come ai tempi della peste del 1630

    Le analogie sono sorprendenti; forse, per certi aspetti, anche sinistre e inesplicabili. Tuttavia, la Lombardia, il Veneto e l'Emilia Romagna, che oggi sono le regioni più colpite dal COVID-19, sono i simboli d'una schiacciante memoria storico-epidemica: negli anni Trenta del XVII secolo, furono devastate dalla peste e le città di Milano, Bergamo, Como, Venezia, Padova, Verona, Bologna, Parma, Modena e Firenze ne furono spopolate. Certo, quello era un contesto igienico-sanitario di estrema preca...

    – Francesco Mercadante

    Storia breve delle grandi epidemie

    Negli anni Settanta si pensava di avere il controllo. Poi sono arrivati Aids, Ebola, Dengue, Sars e adesso il coronavirus

    – di Gilberto Corbellini

    Sbarchi e scafisti, dentro al racket dei migranti in barca a vela

    Dall'inizio del 2019 a fine ottobre sono stati 2038 i migranti sbarcati in Italia così. Circa il 20% di tutti gli arrivi via mare. Un'inchiesta internazionale dei centri di giornalismo investigativo IRPI e OCCRP ha scoperto che, nonostante l'arresto di centinaia di scafisti, gli affari del racket vanno a gonfie vele

    – di Matteo Civillini *

    Manuali di viaggio, dalle antiche mappe al QR code

    Fu l'artista olandese Erhard Reuwich a illustrare il primo best seller di viaggio del 15° secolo in mostra al British Museum. Ora ci si affida alle app e alla realtà aumentata

    – di Donata Marrazzo

1-10 di 80 risultati