Ultime notizie:

Paul Andrew

    Ferragamo luxury with a Millennial flavour

    When Salvatore Ferragamo returned to Italy in 1927 after 12 years in the US, where he had made his reputation as the shoemaker to the stars of Hollywood, he decided to settle in Florence and open a shoe factory, attracted by the artisan tradition, the decorative arts and the modernity with which

    – di Silvia Pieraccini

    Ferragamo inaugura Pitti Uomo con uno show in piazza della Signoria

    «La moda maschile, al momento, versa in condizioni disastrose - dice Paul Andrew, direttore creativo della maison Salvatore Ferragamo -. Ovunque si guardi sono solo felpe con logo giganteschi, e sneaker con suole ancora più gigantesche. Quel che voglio fare per questa maison è l'esatto contrario».

    – di Angelo Flaccavento

    Armani coerente e visionario

    La fashion week milanese prosegue sotto il segno di una forte riaffermazione di identità stilistica italiana. Non si tratta tanto di sovranismo modaiolo - visti i tempi, il rischio è da considerare - quanto di nuova consapevolezza. Che il movimento si esprima in larga parte attraverso un deciso

    – di Angelo Flaccavento

    Ferragamo paga dazio, sconta la bocciatura di Credit Suisse

    Salvatore Ferragamo scivola di oltre il 2% a Piazza Affari dopo che gli analisti di Credit Suisse hanno tagliato la raccomandazione sul titolo a «undeperform» riducendo a 14 euro (da 21) il target di prezzo. Secondo il broker svizzero è possibile che il 2019 diventi un altro anno di transizione per

    – di Andrea Fontana

    Ancora effetto Powell sui listini Ue. A Milano (-0,5%) in rialzo Ferragamo

    Chiusura in calo per le Borse europee (segui qui i principali listini), nonostante il tentativo di rimbalzo di Wall Street (segui qui gli indici) . Gli investitori sono cauti nell'attesa di conoscere le prossime mosse delle principali banche centrali del mondo, soprattutto dopo che ieri il

    – di Eleonora Micheli

    Milano (-0,8%) maglia nera d'Europa sotto i colpi di Juncker. Spread a 137

    Chiusura abbastanza stabile per le Borse europee (segui qui i principali indici), tranne per Milano (segui qui il Ftse Mib) che invece ha accusato la performance peggiore, pur terminando le contrattazioni sopra i minimi di giornata. A incoraggiare insistenti vendite sul listino milanese sono state

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 21 risultati