Ultime notizie:

Patrizia Maciocchi

    E' stalking spaventare con il cane le figlie dei vicini per fargli cambiare casa

    Via libera alla condanna per stalking per la coppia di signore che, per indurre i vicini a cambiare casa fanno circolare il loro cane nelle aree comuni spaventando le loro figlie. La Cassazione, con la sentenza 31981, respinge la tesi della difesa secondo cui i giudici avrebbero trasformato una

    – di Patrizia Maciocchi

    Il Me Too delle badanti: le avances pressanti del datore non sono reato

    Difficile da provare il Me Too per colf e badanti. Tentare di far cedere la badante alle avances, offrendole soldi in cambio di "prestazioni" non previste, e ricordandole chi comanda in casa, non fa scattare il reato di tentata violenza sessuale. La Cassazione bolla il comportamento dell'imputato

    – di Patrizia Maciocchi

    Status di rifugiato, le storie dei migranti in Cassazione

    Il sogno dei migranti di ottenere lo status di rifugiato si infrange spesso in Cassazione. Per superare il vaglio della Suprema corte è, infatti, necessario che le storie raccontate per sostenere la richiesta di protezione umanitaria o sussidiaria siano credibili e documentate. Non aiuta il

    – di Patrizia Maciocchi

    Schengen, quello che l'Italia minaccia i Paesi Ue lo hanno già fatto 116 volte

    La minaccia dal ministro dell'Interno Matteo Salvini di sospendere unilateralmente il sistema Schengen, riprendendo i controlli alle frontiere è già stata messa in pratica molte volte anche in assenza di gravi motivi, e impunemente, dai Paesi dell'Unione europea. Decisamente più dirompente

    – di Patrizia Maciocchi

    Danni a 360 gradi ai genitori non informati della malformazione del feto

    Ai genitori non informati sulla malformazione della figlia, oltre al danno da nascita indesiderata,spetta anche il risarcimento per il danno alla persona che deriva dall'invalidità permanente. I medici e la struttura colpevoli della mancata informazione devono quindi risarcire sia il pregiudizio

    – di Patrizia Maciocchi

    Omicidio colposo per l'ostetrica: il feto nel travaglio è una persona

    L'ostetrica che provoca la morte del feto durante il travaglio risponde di omicidio colposo e non di aborto colposo. Perché il feto nascente è una persona. E i reati di omicidio e infanticidio tutelano lo stesso bene giuridico: la vita umana nella sua interezza. Con questi argomenti la Cassazione

    – di Patrizia Maciocchi

1-10 di 800 risultati