Ultime notizie:

Pascal Lamy

    «Il Recovery Fund è imprescindibile per l'Europa: deve essere in funzione già a settembre»

    La ministra degli Esteri spagnola, Arancha Gonzalez Laya, preme perché il fondo Ue per la ripresa sia operativo al più presto, mentre sul Mes dice: «Ogni Paese decida senza pregiudizi: può essere utile ma oggi la Spagna non ne ha bisogno». E sul commercio globale: «La Wto deve essere riformata e l'Europa deve avere un ruolo al pari di Usa e Cina»

    – di Luca Veronese

    Grido d'allarme degli economisti sulle sovvenzioni alla pesca

    Un voto può cambiare la storia. Per le buone ragioni, ma anche per quelle cattive. Nella prima settimana di aprile 2019, i membri del Parlamento europeo dovranno decidere quale strada scegliere: se proteggere l'oceano o se distruggerlo. Proprio mentre tutti all'interno dell'Organizzazione mondiale

    Apertura e riforme, Pechino si presenta con l'abito migliore

    Nuove riforme e nuove aperture. Il presidente cinese Xi Jinping ha scelto il forum asiatico di Bo'ao, la città cinese sull'isola di Hainan, per annunciare - oggi, nella giornata di inaugurazione - ulteriori passi avanti del suo programma economico. L'obiettivo, già annunciato nell'ultimo congresso

    – di Riccardo Sorrentino

    Per Londra un'uscita pagata a caro prezzo

    Le tante sfumature di una sconfitta annunciata variano dal tono delle premesse. Londra ha chiuso un accordo pessimo rispetto alla propaganda dei brexiters, che aveva consentito al fronte anti-europeista di vincere il referendum. Due esempi: Londra non potrà distribuire 350 milioni di sterline alla

    – di Leonardo Maisano

    Theresa May e la difficile sopravvivenza con il nemico in casa

    Il lungo riscaldamento è finito, per Theresa May la trattativa comincia ora. L'interlocutore non si trova a Bruxelles e neppure nelle capitali dei Paesi membri, ma a Londra dove s'annida l'opposizione vera alla signora premier. Gli euroscettici del partito conservatore promettono di dare battaglia

    – di Leonardo Maisano

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    Come si è arrivati a questo? E' ciò che si chiede gran parte del mondo, e la quasi totalità dell'élite francese, riguardo della seconda tornata delle presidenziali in Francia. Charles de Gaulle incluse il ballottaggio nella costituzione della V Repubblica per costringere i francesi a scegliere in

    – di Hugo Drochon

    «Riformare l'Eurozona per impedire il crack dell'Ue»

    Se fallisce l'euro, l'intero progetto europeo è a rischio. Per garantire un futuro all'Europa è necessario riformare e intensificare l'Unione monetaria ed economica europea. E' quanto emerge da uno studio del think tank Bertelsmann Stiftung e l'Istituto Jacques Delors redatto da esperti di alto

    – di Irene Giuntella

    Una rottura netta

    Lo scenarioLe relazioni tra la Gran Bretagna e l'Unione Europea vengono messe a dura prova, ma rimangono sufficientemente solide da riuscire a raggiungere un accordo transitorio sulle tariffe doganali, concordare le condizioni commerciali e far ratificare il tutto dal Parlamento europeo e da 38

    «Se Londra esce l'Europa perde la sua identità»

    Niente shock globale tipo quello scatenato dal fallimento di Lehman Brothers ma per l'Europa e la sua identità la scelta di Brexit sarebbe una perdita secca e pesantissima, prevede Pascal Lamy. Francese, europeista convinto, per 10 anni potente capo di Gabinetto di Jacques Delors quando era

    – di Adriana Cerretelli

1-10 di 96 risultati