Ultime notizie:

Partito Moderato

    Perché i giovani hanno votato M5S e Lega (e lo rifarebbero ancora)

    L'esito del voto che sta sfociando nel governo Cinque Stelle-Lega è stato determinato, anche, dal consenso dei giovani. Anzi, dal dissenso, visto che il successo di Salvini e Di Maio è stato spinto più dall'insofferenza per i "vecchi partiti" che dall'adesione alle offerte dei nuovi. Secondo i dati

    – di Alberto Magnani

    Germania, elezioni 2017: cosa bisogna sapere in cinque punti

    Oggi si svolgono in tutta la Germania le elezioni federali per il parlamento. Ad avere diritto di voto sono 61,5 milioni di cittadini, sparsi nelle 16 regioni (Landër) del paese. Nel corso della giornata il Sole 24 Ore seguirà i risultati in arrivo da Berlino, con cronaca e analisi a caldo. Ecco

    – di Alb.Ma.

    Bail-in, banche al lavoro sui nuovi bond

    La via italiana per il salvataggio delle banche venete ha privilegiato la liquidazione coatta per evitare il coinvolgimento nel bail in dei tanti investitori istituzionali e retail ai quali erano stati venduti i bond delle banche. Tra le maggiori implicazioni che sono state valutate, dunque, c'era

    – Laura Serafini

    Il Pd, Verdini e lo schema-Renzi

    La futura collocazione elettorale di Verdini, ma anche di Alfano, Casini ecc., preoccupa molto gli oppositori di Renzi dentro il Pd. A dire il vero preoccupa anche i suoi sostenitori. E il recente voto sulle unioni civili ha certamente rafforzato i sospetti. Ma si tratta di timori infondati.

    – Roberto D'Alimonte

    Le troppe «unioni» dell'Europa

    Nonostante l'arrivo incessante di centinaia di migliaia di rifugiati siriani in cerca di asilo politico, l'Unione Europea (UE) non riesce a mettere in campo una posizione comune dividendosi tra paesi dell'est e dell'ovest. L'organismo decisionale per la politica dell'asilo, il Consiglio dei

    – Sergio Fabbrini

    Mosca: esiste anche una «black list» contro Usa

    Come la blacklist russa di cittadini Ue banditi dalla Russia, «c'è una lista (nera) simile di cittadini statunitensi, ma bisogna ammettere che in questo caso i nostri partner americani hanno un atteggiamento più costruttivo rispetto ai nostri partner europei». Lo ha detto una fonte di alto livello

    Francia, il fianco scoperto è a destra

    PARIGI - L'epicentro di un terremoto è spesso lontano dal luogo dove si verificano i danni maggiori. E' quello che sta accadendo in Francia dopo il voto di domenica scorsa nel Doubs, provincia industriale dell'Est al confine con la Svizzera, dove gli elettori sono chiamati alle urne per decidere chi

    – dal nostro corrispondente Marco Moussanet

1-10 di 39 risultati