Parole chiave

Zona censuaria

Con le zone censuarie, il catasto identifica le porzioni omogenee del territorio comunale all'interno delle quali la redditività dei fabbricati si presume uniforme. Nei Comuni medio-piccoli c'è in genere un'unica zona. In quelli più grandi, invece, sono più di una: ad esempio, a Milano ce ne sono tre. Nell'ambito della stessa zona, le tariffe d'estimo hanno grandi differenze: nella zona 1 di Milano le abitazioni nella categoria più povera (A/5 in classe 1) hanno una tariffa di 77,46 euro per vano catastale. Quelle in categoria A/2 o A/3 - le due classificazioni più frequenti - hanno tariffe mediamente tre o quattro volte più alte. La categoria A/1, invece, arriva a dieci volte tanto.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Zona censuaria | Milano |