Parole chiave

World Bank

La Banca mondiale fu istituita, nell'ambito degli accordi di Bretton Woods, il 27 dicembre 1945 con il nome Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo. La sua sede è a Washington. L'obiettivo originario era aiutare Europa e Giappone nella ricostruzione dopo la Seconda guerra mondiale. Negli anni ha messo i Paesi in via di sviluppo al centro della sua azione

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Banca Mondiale | Paese in via di sviluppo | Giappone |

Ultime notizie su World Bank

    Piccole imprese, startup e innovazione: a love story

    In un contesto in cui istituzioni europee e singoli stati membri pongono al centro delle loro politiche industriali per la ripartenza,  l'innovazione e le start-up, arriva con perfetto tempismo lo studio del Professor David Audretsch pubblicato dalla importante rivista scientifica Research Policy. Assieme a Tommaso Minola, Einar Rasmussen, Alessandra Colombelli e Luca Grilli, a corredo di uno special issue di Research Policy, il noto economista statunitense ha analizzato le politiche per startup...

    – Alberto Di Minin

    #ChinaIssues con Pietro Borsano. Cina-ASEAN: innovazione cross-border e il ruolo delle aziende cinesi

    Venerdì 14 maggio nel corso China Issues della Scuola Superiore Sant'Anna si parlerà di innovazione in ASEAN (Associazione dei paesi del Sudest asiatico) con il Professor Pietro Borsano, Faculty member in Entrepreneurship and Core Business presso la Chulalongkorn School of Integrated Innovation. Che caratteristiche hanno gli investimenti delle aziende cinesi in ASEAN? Gli investimenti cinesi in ASEAN sono cresciuti nel corso dell'ultimo decennio e si sono diversificati. Si possono osservare di...

    – Alberto Di Minin

    Qual è il costo di rinnovabili e auto elettrica? La risposta dei dati IEA

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Autore di "La decarbonizzazione felice" - Pochi mesi fa, su Econopoly, è un'uscita un'analisi che ha scatenato un vivace dibattito, a cui hanno partecipato numerose piattaforme tematiche ed esperti molto autorevoli, come il professor Armaroli e il professor Silve...

    – Econopoly

    Per un lavoro dignitoso serve il salario minimo universale

    Post di Alessandro Guerriero, laureando in Economia Politica a Roma Tre e collaboratore di Kritica Economica -  La proposta di aumentare il salario minimo orario federale fino a 15 dollari l'ora del Presidente degli Stati Uniti Biden ha acceso il dibattito economico sulla possibilità di estendere questa misura anche in Italia. Difatti, nel nostro Paese ancora non esiste un salario minimo orario universale. Il governo giallo-rosso, almeno nel programma, era intenzionato ad inserirlo, ma con il n...

    – Kritica Economica

    Cambiamento climatico, non è solo una questione di soldi

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Autore di "La decarbonizzazione felice" -  Nelle ultime due settimane il professor Romano Prodi ha cercato di instillare un po' di pessimismo della ragione nel dibattito sulla crisi ambientale, dominato da uno stucchevole ottimismo della volontà che nasconde all'...

    – Econopoly

1-10 di 525 risultati