Parole chiave

Visto di conformità

È l’attestazione rilasciata dai soggetti che effettuano controlli contabili o da professionisti abilitati, che assevera la conformità dei dati esposti nelle dichiarazioni rispetto alla documentazione presentata. È richiesta ai contribuenti per compensare automaticamente crediti in dichiarazione oltre una certa soglia. Dal 24 giugno 2017 questa soglia è scesa a 5mila euro

Ultimo aggiornamento 10 luglio 2017

Ultime notizie su Visto di conformità

    Spese scolastiche: i documenti per ottenere gli sconti

    Se per predisporre il modello dichiarativo ci si rivolge a un Caf o a un professionista, è necessario presentare tutta la documentazione necessaria al rilascio del visto di conformità.

    – di Luciano De Vico

    L'Abc del modello precaricato

    A Accesso al modelloCi sono diverse strade per accedere alla dichiarazione precompilata. Lo si può fare con le credenziali di Fisconline rilasciate dall'agenzia delle Entrate (Pin e password), con la Carta nazionale dei servizi (Cns) o tramite il Sistema pubblico di identità digitale (Spid). Chi ha

    Certificazione unica

    Adempimento: Consegna della certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel 2017 Soggetti: Generalità dei sostituti di imposta Modalità: Lavoratori e collaboratori tramite mod. di Certificazione unica CU/2018 Normativa di riferimento: D.Lgs. 175/2014Provv. Agenzia

    – Scadenziario

    Certificazione unica (slitta a martedì 3 aprile 2018)

    Adempimento: Consegna della certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel 2017 Soggetti: Generalità dei sostituti di imposta Modalità: Lavoratori e collaboratori tramite mod. di Certificazione unica CU/2018 Normativa di riferimento: D.Lgs. 175/2014Provv. Agenzia

    – Scadenziario

    Certificazione unica

    Adempimento: Trasmissione della Certificazione unica (C.U.) per i redditi 2017 Soggetti: Sostituti di imposta Modalità: Agenzia delle entrate in via telematica Normativa di riferimento: D.Lgs. 175/2014Agenzia entrate Provvedimento 15.1.2018Decreto legislativo 21/11/2014, n. 175Semplificazione

    – Scadenziario

    Iva intra-Ue, il problema del visto di conformità

    Il Servizio Iva di Amazon riguarda chi vende i prodotti ai consumatori finali e sembra risolvere le problematiche dell'apertura della partita Iva negli altri Stati Ue per le vendite ai privati consumatori. In particolare:

    – di Luca De Stefani

    Le Entrate: errori «formali» per 100mila precompilate 2015

    Mutui, spese sanitarie, ristrutturazioni edilizie o addizionali all'Irpef inesatte. Sono solo alcune delle voci legate ad errori formali che l'agenzia delle Entrate ha rilevato sulle dichiarazioni precompilate targate 2015 e comunicate a fine 2017 ai centri di assistenza fiscale. Dall'incrocio dei

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Fatturazione elettronica come opportunità e non come obbligo

    Trasformazione dell'obbligo di fatturazione elettronica in facoltà o per lo meno suo accompagnamento con regime premiale per chi se ne avvale e al contempo traccia tutte le movimentazioni finanziarie di importo superiore a 500 euro e si dota di visto di conformità su tutte le dichiarazioni annuali

1-10 di 288 risultati