Parole chiave

Vigilanza

La supervisione prudenziale nei confronti delle banche e degli altri intermediari finanziari è un'azione di natura pubblicistica affidata, con poteri autoritativi, alla Vigilanza della Banca d'Italia. L'Istituto esercita questi poteri secondo i principi generali che delimitano i poteri pubblici: tassatività, proporzionalità, trasparenza, principio del contraddittorio, separazione dell'istruttoria dalle decisioni e controllo giurisdizionale.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Banca d'Italia |