Parole chiave

Valore catastale

Per determinare il valore catastale dei terreni agricoli il primo dato utile è il reddito dominicale rilevabile da visure, o dal modello 730 quadro RA, o dal modello Unico Persone Fisiche (quadro RA). Il reddito dominicale va rivalutato del 25% e poi moltiplicato per 75 in caso di terreni agricoli condotti da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli professionali, o per 135 in caso di altri terreni agricoli.

In sintesi:

• per i terreni agricoli condotti da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli professionali: reddito dominicale x 1,25 x 75;

• per gli altri terreni agricoli:

reddito dominicale x 1,25 x 135

Ultimo aggiornamento 27 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Terreno agricolo |