Parole chiave

Trascrizione

La trascrizione del preliminare di compravendita è prevista dall'art. 2645 bis del Codice Civile. Consiste nell'inserimento da parte del notaio del contratto preliminare nei registri immobiliari. La trascrizione produce un «effetto prenotativo» sull'immobile. In pratica anticipa ciò che comporterà l'atto di vendita definitivo e fa da scudo alle iscrizioni pregiudizievoli (ad esempio ipoteche)

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Trascrizione |