Parole chiave

Tltro

Le aste per le banche

L’acronimo di Targeted longer-term refinancing operation indica le maxi-iniezioni di liquidità a lungo termine della Bce per sostenere l'economia reale attraverso aste a basso costo con scadenza a quattro anni. Le operazioni sono «targeted», cioè finalizzate alla raccolta di denaro che dovrà essere «girato» a famiglie e imprese.

Ultimo aggiornamento 07 novembre 2018

Ultime notizie su Tltro

    Bce, i tre motivi per cui Draghi potrebbe prolungare i tassi bassi

    Tre: presto le banche europee si troveranno a dover rimborsare i maxi-finanziamenti chiamati Tltro erogati dalla Bce anni fa. In questo contesto chiudere quasi contemporaneamente il quantitative easing (a dicembre 2018), alzare potenzialmente i tassi (in estate) e costringere le banche a dover rifinanziare la prima tranche dei presiti Tltro (giugno) sembra un po’ troppo. ... Per di più c’è il capitolo Tltro: cioè l’imminente scadenza del maxi finanziamento da circa 730...

    – di Morya Longo

    Il differenziale reale tra Italia e Germania vale 400 punti

    Se i nuovi dati confermeranno il rallentamento in atto o addirittura segnaleranno una possibile inversione del ciclo di crescita la Bce potrebbe lanciare un’operazione Tltro (prestiti a basso prezzo in favore delle banche) addirittura nel consiglio del 13 dicembre».

    – di Vito Lops

    Draghi all'Italia: «Moderate i toni e abbassate lo spread»

    Dopo il qe i Tltro? Sugli strumenti da usare dopo la fine (la «sospensione», ha detto Draghi) del programma di acquisti, in differenti situazioni, durante il consiglio sono stati evocati da un paio di governatori gli Tltro, le asta di liquidità a lungo termine finalizzate ai prestiti alle aziende.

    – di Riccardo Sorrentino

    Bce, perché oggi Francoforte confermerà la fine del Quantitative easing

    Era esattamente con questa finalità che la Bce aveva iniziato ad acquistare titoli - liberando “spazio” nei bilanci delle banche - dopo i risultati non entusiasmanti delle operazioni di finanziamento a lungo termine e finalizzati al credito alle imprese, le Tltro.

    – di Riccardo Sorrentino

    Banche italiane sotto la lente di Moody's per i finanziamenti della Bce

    L'agenzia ha osservato come le banche italiane abbiano un terzo del totale dei finanziamenti Tltro (Target Long Term Refinancing Operations) della Bce, secondo i dati del maggio 2018. ... Per Moody's mentre le grandi banche come Unicredit e Intesa Sanpaolo sono meno esposte al programma Tltro e avranno facilità nel rimborsare l'istituto di Francoforte, le banche tricolori di minori dimensioni potrebbero incontrare maggiori difficoltà. ...dei prestiti Tltro, la Bce continuerà a fornire...

    – Carlo Festa

    Bond, il mondo emette meno debiti ma più titoli ad alto rischio

    In Europa invece molte banche starebbero guardando con sempre maggiore interesse a questa forma di provvista di denaro, anche in previsione della fine dei finanziamenti a lungo termine garantiti dalla Bce (Tltro) che dovranno gradualmente essere rimborsati entro il 2021.

    – di Maximilian Cellino

    Bce, ecco la "cassetta degli attrezzi" per la fine del Quantitative easing

    Da allora, la Banca centrale europea ha fatto effettivamente tutto il necessario per preservare l'euro: OMT (acquisti monetari definitivi), TLTRO (speciali prestiti alle banche mirati all'economia reale), QE, tassi negativi, forward guidance. ... Tltro: le targeted longer-term refinancing operations sono prestiti concessi dalla Bce alle banche europee con una durata fino a quattro anni, mirati (targeted) al finanziamento di debitori privati, aziende o famiglie.

    – dalla nostra corrispondente Isabella Bufacchi

    Banche italiane: attesi utili netti per 1,8 miliardi

    Le banche italiane si preparano a diffondere i risultati del primo trimestre del 2018. Secondo le stime degli analisti di Mediobanca securities effettuate sui primi dieci istituti di credito del Paese, che approveranno i conti tra l'8 e l'11 maggio, l'utile aggregato dovrebbe attestarsi poco sopra

    – di Alessandro Graziani

    Effetto-Trump sui mercati, il tasso Libor torna alle stelle

    E' sempre stato considerato l'indicatore del rischio-banche nel mondo. Le sue quotazioni raggiunsero vette elevate durante e dopo la crisi di Lehman Brothers. E ora il "mostro" è tornato: lo spread Libor-Ois (questo termometro di rischio) è infatti impazzito di nuovo. Da almeno un mese non fa altro

    – di Morya Longo

1-10 di 444 risultati