Parole chiave

Terza Repubblica

Con Terza Repubblica, si indica quella fase storica, ancora da compiersi, successiva alla Seconda Repubblica (quel sistema politico nato nel 92-94 con la crisi di partiti storici come la Dc e il Psi). I fautori della Terza Repubblica vogliono superare la fase di forte contrapposizione tra partiti, tipica della Seconda Repubblica, che ha bloccato le riforme necessarie all'Italia per competere nell'era della globalizzazione

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Terza Repubblica | DC | PSI |

Ultime notizie su Terza Repubblica

    Dalla crisi con la Francia all'apertura alla Cina: Di Maio conquista la Farnesina

    Trentatré anni, il leader politico dei Cinque Stelle è stato il più giovane vicepresidente della Camera. Al governo con la Lega nell'esecutivo giallo verde, da vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, è stato impegnato in un spalla a spalla costante con Matteo Salvini. Con la caduta dell'esecutivo dopo lo strappo del leader del Carroccio, ha fatto alla fine un passo indietro sulla vicepresidenza: la mossa ha sbloccato la trattativa per la nascita di un esecutivo M5S-Pd

    – di Andrea Carli

    Tutte le ambiguità del federalismo differenziato

    Il tema delle Regioni è uno dei più tormentati della Costituzione italiana. Le Regioni sono nate "contro natura". Negli ordinamenti federali le Regioni sono nate prima degli Stati e si sono federate per far fronte ai bisogni comuni (Stati Uniti, Germania). In Italia è lo Stato unitario che ha dato

    – di Enrico De Mita

    Air France-Klm e gli esempi da non seguire

    E' facile ironizzare, magari con malcelata soddisfazione, sull'inatteso e rapidissimo investimento dello Stato olandese nel capitale di Air France-Klm. Sembra un perfetto esempio del colbertismo finanziario-industriale di cui notoriamente è maestra la Francia, tranne che invece questa volta è a

    – di Andrea Goldstein

    La politica può salvare l'economia europea

    L'outlook sulle previsioni economiche del 2019 e 2020, presentato dalla Commissione europea tre giorni fa, è preoccupante. Si dice che ci si aspetta che «il ritmo di crescita complessivo?si modererà rispetto agli alti tassi degli anni recenti», a causa della «grande incertezza» internazionale ed

    – di Sergio Fabbrini

    Dal sovranismo del popolo al paternalismo di Stato

    Il paternalismo in politica sembra rappresentare lo stile di governo di questa Terza Repubblica e il reddito di cittadinanza la sua cifra esemplare. Eppure non è dalla benevolenza dei governanti, per parafrasare il celebre adagio di Adam Smith o l'imperium paternale di kantiana memoria, che nella

    – di Flavio Felice e Maurizio Serio

1-10 di 181 risultati