Parole chiave

Tasso di cambio

Si tratta della valuta di un Paese, espressa in termini di valuta di un altro Stato. Tale quotazione può essere a pronti oppure a termine. Nella prima ipotesi le parti regolano la negoziazione immediatamente. In quella a termine, invece, la negoziazione stessa avviene accordandosi sulla valuta ed il prezzo. A differenza dell’operazione a pronti, le controparti differiscono l’esecuzione del contratto ad una data futura. In questo modo i due contraenti, che hanno rinviato nel futuro l’esecuzione dell’intesa, si mettono al riparo dalle eventuali fluttuazioni dei cambi. Si tratta di una precauzione molto usata nella prassi commerciale, soprattutto con riferimento alle transazioni con Paesi emergenti le cui divise sono notoriamente volatili.

Ultimo aggiornamento 05 luglio 2016

Ultime notizie su Tasso di cambio

1-10 di 4158 risultati