Parole chiave

Tariffa elettrica

Le voci tariffarie della bolletta elettrica, fissate dall'Autorità per l'energia, servono a coprire i costi di rete e misura (circa il 15% della bolletta) e gli oneri generali di sistema (circa il 14%). Tra gli oneri generali di sistema, l'85,93% finanzia le fonti rinnovabili e assimilate (che ne assorbono poco meno di un quinto). Quasi la metà dell'incentivazione all'energia pulita va al fotovoltaico. Tra le altre componenti tariffarie, i regimi tariffari speciali per le Ferrovie (2,73%), le compensazioni per le imprese elettriche minori (1,47%), il decommissioning nucleare (5,32%) e l'efficienza energetica (3,14%)

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Prezzi e tariffe | Oneri generali di sistema |

Ultime notizie su Tariffa elettrica

    Rinnovabili, il caro bolletta è il costo del ritardo della transizione energetica

    Post di Agostino Re Rebaudengo, presidente di Elettricità Futura -  Ci troviamo in una fase critica. Da un lato dobbiamo fronteggiare la sostanziosa crescita del prezzo del petrolio e del gas, che sta facendo aumentare i prezzi della benzina, del metano e dell'elettricità, dall'altro dobbiamo far ingranare la marcia alla transizione energetica. Quelle che sembrano due sfide separate, in realtà, hanno una relazione molto stretta, la stessa che c'è tra un problema e la sua soluzione! Proviamo a ...

    – Econopoly

    Starace: «Enel sarà carbon free con 10 anni di anticipo»

    Enel è in grado di raggiungere con almeno 10 anni di anticipo il target di zero emissioni di Co2 rispetto all'obiettivo del 2050. E questo grazie al processo di sostituzione della generazione tradizionale con quella rinnovabile. «Enel Green Power è in grado di istallare 2,5 gigawatt di rinnovabili

    – di Laura Serafini

    La seconda casa costa il doppio della prima

    Il mercato italiano della casa è cresciuto per il terzo anno consecutivo, e l'ultimo salto (+18,9% nel 2016) ha portato le compravendite a quota 534mila. D'altro lato - ripete il Rapporto Immobiliare delle Entrate - «la profondità? del punto di ribasso del ciclo degli acquisti non poteva proseguire

    – di Dario Aquaro

    Per i pannelli fotovoltaici convenienza in frenata

    Tra benefici fiscali, ridimensionamento dei prezzi e risparmio energetico, l'installazione dell'impianto fotovoltaico continua a offrire vantaggi in campo residenziale. Vantaggi che sono però meno evidenti di un tempo, quando il settore veniva trainato dagli incentivi del Conto energia, e che sono

    – di Dario Aquaro

    Climatizzatore con i bonus fiscali: quando conviene il Conto termico

    Detrazioni fiscali o ecobonus, bonus mobili e, seguendo le nuove regole semplificate in vigore da fine maggio, anche Conto termico. Sono diverse le agevolazioni (tra loro alternative) per chi decide, con l'arrivo dell'estate, di installare in casa un impianto di condizionamento. Possibilità cui si

    – Silvio Rezzonico

    Canone Rai, la svolta è più vicina ma l'autocertificazione resta un mistero

    L'accordo con le aziende elettriche sul progetto del canone Rai in bolletta è vicino. E con l'accordo anche la partenza dell'elefantiaco meccanismo, che condurrà a stringere la morsa su chi, sinora, non ha mai pagato. Il nodo è infatti il compenso per l'adeguamento informatico, con lo "storno" di

    – di Sa. Fo.

    «Con Enel si cabla l'Italia spendendo un quarto»

    L'intervento di Enel nel progetto di cablatura del paese può fare scendere i costi per la posa dell'ultimo miglio della fibra di almeno quattro volte. «Alcune stime hanno calcolato questi costi in 16 miliardi per collegare 20 milioni di punti - spiega Francesco Starace, ad di Enel -. Le sinergie

    – Laura Serafini

1-10 di 44 risultati