Parole chiave

Statuto dei lavori

Con lo Statuto dei lavori il Governo punta a superare lo Statuto dei lavoratori del 1970, ridefinendo il sistema di diritti e tutele del mercato del lavoro. Il ministro Sacconi ha inviato alle parti sociali l'11 novembre un Ddl delega di due articoli, sollecitando un avviso comune. Nella delega si punta a ridurre «almeno del 50%» la normativa vigente. Sarà individuato un nucleo di diritti universali per i lavoratori, tutto il testo è modulabile attraverso la contrattazione collettiva che potrà stabilire deroghe ai contratti nazionali.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Mercato del lavoro | Contrattazione collettiva | Statuto |

Ultime notizie su Statuto dei lavori

    Rider, perché ora serve una contrattazione collettiva

    Il governo sta provando a disciplinare il lavoro dei cosiddetti rider, i ciclofattorini assoldati dalle piattaforme della gig economy. Il settore ha bisogno di più tutele, ma sarebbe un errore inquadrare il fenomeno con vecchi schemi di categoria

    – di Francesco Seghezzi *

    Come usare il metodo «trial and error»

    La serie di articoli lanciata da Alberto Orioli su questo giornale fornisce uno spaccato vivido e realistico del lavoro attuale e e circoscrive la questione che da unità al quadro: quale la base comune di un intervento dei decisori politici e sindacali per promuovere il decent work ai nostritempi .

    – di Bruno Caruso

    Relazioni industriali più efficienti per affrontare il cambiamento

    Siamo nel mezzo di quella che è stata definita la Quarta rivoluzione industriale. Pur con qualche ritardo e incertezza iniziale anche l'Italia si sta muovendo nella giusta direzione. Grazie al piano Industria 4.0 le nostre imprese si stanno dotando della infrastruttura tecnologica abilitante che,

    – di Michele Tiraboschi

    Oltre il caso Amazon: perché siamo già "controllati" dalle aziende

    Prima di Amazon, e dei suoi braccialetti, la catena di supermercati gourmet americana Whole Foods aveva già provato a ridurre le inefficienze organizzative con una soluzione tecnologica. Si chiama order-to-shelf (Ofs) e rischia di deludere le attese più avveniristiche: è un sistema online di

    – di Alberto Magnani

    Industria 4.0 e il nuovo welfare

    Partire dalle competenze per ripensare i modelli d'impresa e l'idea stessa del lavoro. Tra i tanti meriti che possono essere riconosciuti alla proposta avanzata da Carlo Calenda e Marco Bentivogli c'è anche quello di aver ribaltato l'impostazione tradizionale con cui si guarda ai problemi del

    – di Michele Tiraboschi

    Serve una politica fiscale per le famiglie

    Gentile Direttore,con merito il Suo giornale tiene aperta una riflessione sui giovani. D'altra parte, con un tasso di disoccupazione giovanile stabilmente oltre il 30%, un sistema educativo che continua a non rispondere alle esigenze delle imprese, una robusta parte dei giovani che diventa Neet

    – Renato Brunetta

    Equo compenso per i professionisti

    Per arginare la deregulation tariffaria torna in pista l'equo compenso, con la responsabilità civile delle professioni ordinistiche. Il disegno di legge che ha iniziatio l'iter in Commissione lavoro del Senato, su iniziativa dello stesso presidente della commissione, Maurizio Sacconi (Epi),

    – di Giorgio Pogliotti

    Il suo era l'ottimismo della ragione

    Celebrare Marco Biagi oggi significa ricordare la via riformista alla modernizzazione del mercato del lavoro fondata sul virtuoso connubio tra persona e impresa, su "more and better jobs", su un metodo basato non sull'astratta teoria dei numeri e degli algoritmi ma sul faticoso processo di

    – di Paolo Reboani

    Marco Biagi, lo sguardo lungo su lavoro

    L'attualità di Marco Biagi, la sua capacità di guardare lontano, con una visione innovativa del mondo del lavoro e con il suo metodo d'analisi comparato: la figura del giuslavorista ucciso quattordici anni fa dalle Br è stata ricordata ieri al Senato, nel convegno organizzato dall'associazione

    – Giorgio Pogliotti

    Nuovo equilibrio tra autonomia e tutele

    Il lavoro autonomo è un cantiere ancora aperto, almeno per quanto riguarda i profili giuslavoristici. Il legislatore negli ultimi anni - dalla legge Fornero

    – Giampiero Falasca

1-10 di 108 risultati