Parole chiave

Srm

Il Meccanismo unico di risoluzione (Single Resolution Mechanism, Srm) è responsabile della gestione accentrata delle crisi bancarie nell’eurozona e rappresenta una componente essenziale dell’Unione Bancaria, a complemento del Meccanismo di vigilanza unico nell’area dell’euro. L’Srm è operativo dal 1° gennaio 2016.

Ad esso si accompagna la costituzione del Fondo di risoluzione unico (Single Resolution Fund, Srf), alimentato da contributi versati dalle banche dei paesi partecipanti e progressivamente mutualizzati.

Ultimo aggiornamento 16 aprile 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Paesi partecipanti | Unione Bancaria |

Ultime notizie su Srm

    Calabria al voto, con Ndrangheta e sottosviluppo a dettare legge

    Il prossimo 26 gennaio anche in Calabria (lo sapevate?), così come in Emilia-Romagna, si svolgeranno le elezioni regionali. Eppure, il destino di questa regione sembra essere sempre più legato, inesorabilmente, alle vicende giudiziarie riguardanti la 'Ndrangheta. (nonché ai rapporti di quest'ultima con politici, imprenditori e professionisti) L'operazione Rinascita-Scott fa emergere, ancora una volta, un quadro inquietante. Naturalmente occorre essere cauti, rispettando tutti i diritti di dife...

    – Francesco Bruno

    Dalle banche 2,6 miliardi a sostegno degli investimenti

    Da Banca Intesa a UniCredit alla Popolare di S.Angelo: tutte le misure e le risorse messe in campo dagli istituti bancari per sostenere le imprese che si insediano nelle Zes

    – di Nino Amadore, Vera Viola

    Svolta Bce, la flessibilità ora valga per tutti

    L'auspicio è che nelle altre sedi della vigilanza europea si applichino le norme tenendo conto delle esigenze specifiche dei soggetti vigilati, soprattutto nelle delicate fasi di ristrutturazione aziendale

    – di Marco Onado

    In Puglia una legge per le Pmi innovative

    Longo (Audi Italia): disposti ad accompagnare le imprese del territorio nella trasformazione. Robiglio (Confindustria): necessario inserire nuove competenze nelle aziende

    – di Vincenzo Rutigliano

    Economia del Sud, motori al minimo: Pil in frenata, disoccupazione record tra i giovani

    Nei primi mesi del 2019 il Meridione vede affievolire la sua capacità di spinta, e i segnali di frenata, già ampiamente visibili a fine 2018, rischiano di diventare veri e propri arretramenti. Il mercato domestico continua a soffrire: restano elevati i divari interni relativi al potere d'acquisto, che si traducono in minori consumi (circa 800 euro pro capite in meno nelle regioni del Mezzogiorno rispetto a quelle del Centro Nord)

    Salute e sicurezza nel continuo evolversi del lavoro: il fondamentale contributo dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) lungo i suoi 100 anni di storia

    Ogni giorno muoiono 1.000 persone per infortuni sul lavoro e, soprattutto, muoiono 6.500 persone a causa di malattie professionali. Lo dice il Report dell'Organizzazione Internazionale del lavoro di cui una sintesi è contenuta qui. Le malattie professionali costituiscono la principale causa di morte ricollegabile al lavoro: (2,4 milioni di morti pari all' 86,3%), mentre gli incidenti mortali sul lavoro costituiscono il restante 13,7%. Malattie e incidenti sul lavoro, complessivamente considerat...

    – ADAPT

1-10 di 176 risultati