Parole chiave

Sport “fast-growth”

Tra le manifestazioni che si stanno affermando a livello internazionale c’è anche la tipologia di eventi sportivi che può essere definita “fast-growth”. Si tratta di tornei e competizioni che stanno attirando un’audience e ricavi tali da competere con quelli più tradizionali, soprattutto tra i più giovani e il pubblico femminile: sport di combattimento, fitness, nuove leghe.

Ultimo aggiornamento 24 ottobre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Sport di combattimento |

Ultime notizie su Sport “fast-growth”

    Sport da combattimento: l'Ufc venduta nel 2016 per 4 miliardi di dollari

    Sport e spettacolo, è il mix che sta generando ricavi e audience sempre più interessanti. Sono i cosiddetti eventi "fast-growth" in grado di competere, in termini di business, con gli appuntamenti più tradizionali, soprattutto in discipline come gli sport da combattimento e le arti marziali. ... «Per la prima volta la manifestazione si è svolta in un teatro, anche per questo abbiamo creato uno show che si sposasse con le arti marziali e gli sport da combattimento.

    – Infodata

    Sponsor e diritti tv, la spesa globale nel 2017 supererà 100 miliardi di dollari

    Un andamento positivo confermato dai "nuovi mondi" dello sport, come la Cina. ... La domanda cinese e asiatica, come l'affacciarsi di nuovi attori sul palcoscenico dello sport mondiale, è una delle ragioni dell'esplosione dei prezzi che sta portando i maggiori "right holder" alla definizione di nuovi modelli per i diritti digitali, con una maggiore proposta di prodotti premium esclusivi. ...acquisendo nello sport (l'interesse femminile verso il calcio è salito del 30% in cinque anni, con oltre...

    – di Marco Bellinazzo e Benedetto Giardina

    Climate sceptics have already won

    Humanity has decided to yawn and let the real and present dangers of climate change mount. That was the argument I made in last week's column. Nothing in the

    – By Martin Wolf

    Damming Capital

    NEW YORK - Capital-account regulations have been at the center of global financial debates for two years. The reasons are clear: since the world has

    – by José Antonio Ocampo, Kevin P. Gallagher, and Stephany Griffith-Jones