Parole chiave

Spesa produttiva

Nella letteratura economica esistono varie difinizioni di spesa produttiva. Secondo l'Annual Growth Survey, il rapporto annuale sulla crescita della Commissione Ue, «occorre dare la priorità a investimenti in istruzione, ricerca, innovazione ed energia e assicurare l'efficienza di questa spesa». Nel rapporto dello staff della Dg Affari economici della Commissione, chiesto dai capi di Stato e di Governo Ue al vertice di fine giugno, Bruxelles include anche una spesa sanitaria più efficiente, che sarà uno dei temi principali del coordinamento delle politiche economiche nell'ambito del Semestre europeo.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Spesa | Unione Europea | Bruxelles | Dg Affari |

Ultime notizie su Spesa produttiva

    Politica monetaria espansiva. Come sarà la Bce di Lagarde

    Lagarde, evitando di menzionare questo o quello Stato, ha ricordato che la spesa per investimenti in Europa non ha ancora raggiunto i livelli pre-crisi, e che la spesa produttiva va oltre le infrastrutture, mira a ricerca e sviluppo, innovazione, istruzione, digitalizzazione, ambiente e clima.

    – di Isabella Bufacchi

    La gazzella, il bradipo e il club franco-tedesco

    Ognuno deve fare di più e scommettere con intelligenza su una seria politica di fattori: rimuovere lacci e lacciuoli alla concorrenza e alla capacità di alimentare spesa produttiva pubblica e privata, assicurare una normalità fiscale di favore che aiuti a sprigionare il potenziale di ricerca e di innovazione di quel Made in Italy-gazzella che ancora resiste e dà soddisfazioni.

    – di Roberto Napoletano

    La gazzella, il bradipo e il club franco-tedesco

    Ognuno deve fare di più e scommettere con intelligenza su una seria politica di fattori: rimuovere lacci e lacciuoli alla concorrenza e alla capacità di alimentare spesa produttiva pubblica e privata, assicurare una normalità fiscale di favore che aiuti a sprigionare il potenziale di ricerca e di innovazione di quel Made in Italy-gazzella che ancora resiste e dà soddisfazioni.

    – di Roberto Napoletano

    Padoan: «Percorso difficile, erano quasi tutti con la Germania»

    «Difficile, è un processo ancora difficile» Pier Carlo Padoan (nella foto) è reduce dall'ennesima riunione «non conclusiva» dell'Eurogruppo. E' soddisfatto per «lo scampato pericolo», ma non ha alcuna voglia di festeggiare. Il tono della voce riflette perfettamente l'insistenza su quelle poche

    – Fabrizio Forquet

    Il post-datato che zavorra la manovra per il 2016

    Per non parlare del fatto che un taglio di almeno 10 miliardi di spesa in un anno finora non è mai stato fatto e pensare che questo possa essere talmente selettivo da non penalizzare anche la spesa produttiva è davvero illudersi di vivere nel migliore dei mondi possibile, certamente non nell'Italia che ha da poco rispedito oltreoceano l'ennesimo commissario alla spending review.

    – Fabrizio Forquet

    Un piano quadriennale di sviluppo

    Questa trasposizione di spesa corrente in spesa "produttiva" non si fa nello spazio di un mattino e ciò impone misure di emergenza per evitare guasti maggiori.

    – di Paolo Cirino Pomicino

    Italia, le buone intenzioni

    Per sostenere la ripresa, il Fondo indica un consolidamento che, grazie anche a una spending review «permanente», permetta di ridurre le aliquote fiscali (e le troppe agevolazioni) e aumentare la spesa produttiva.

    – di Alessandro Leipold

1-10 di 21 risultati