Parole chiave

Sostituto

Il sostituto d'imposta è chi per legge sostituisce in tutto o in parte il contribuente (sostituito) nei rapporti con l'amministrazione finanziaria, trattenendo le imposte dovute da compensi, salari, pensioni o altri redditi erogati e successivamente versandole allo Stato. Può identificarsi a seconda dei casi, per esempio, nel datore di lavoro, nel committente di un lavoratore autonomo o nel condominio. A tal fine egli deve operare le ritenute previste per legge e rilasciare ai sostituiti una dichiarazione attestante le ritenute operate da utilizzare quale attestazione delle imposte trattenute e conguagliarle nella propria dichiarazione dei redditi

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Lavoratore autonomo |