Parole chiave

Sistri

Il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri) serve a monitorare i rifiuti pericolosi tramite tracciabilità degli stessi. Il sistema si basa sull'utilizzo di due apparecchiature elettroniche: una "scatola nera" da montare sui mezzi adibiti al trasporto dei rifiuti per tracciarne i movimenti, e una token usb da 4 Gb, dispositivo di firma digitale «portabile» che permette di sottoscrivere documenti informatici.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Firma digitale |

Ultime notizie su Sistri

    Dopo la Manovra: dagli Ncc al decreto semplificazioni, ecco le priorità delle Camere

    Nell'agenda della maggioranza giallo-verde per il nuovo anno c'è una lunga lista di provvedimenti da licenziare. Tra le priorità, i decreti legge sul reddito di cittadinanza e su quota 100 per la riforma della legge Fornero, che dovrebbero arrivare in Consiglio dei ministri a inizio gennaio, ma

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Imprese

    41/ Debutta la web-taxIntrodotta un'imposta sui servizi digitali del 3% sui ricavi per soggetti con un totale dei ricavi pari o superiore a 750 milioni di euro, di cui almeno 5,5 milioni realizzati nel territorio italiano per prestazione di servizi digitali. Dopo 60 gg dal decreto attuativo del

    Dopo la Manovra, dalla sicurezza alle pensioni: ecco le misure chiave del 2019

    Incassata la legge di bilancio entro fine 2018, nell'agenda della maggioranza giallo-verde per il nuovo anno c'è una lunga lista di provvedimenti da licenziare e di decisioni da prendere. Tra le priorità, i decreti legge sul reddito di cittadinanza e su quota 100 per la riforma della legge Fornero,

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Manovra / Abolizione del Sistri per le imprese - Sì

    Il decreto semplificazioni abolisce dal 1° gennaio 2019 il sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali (Sistri), prevedendo comunque un meccanismo alternativo che dovrà essere messo a punto e gestito direttamente dal ministero dell'Ambiente. Nel frattempo le imprese dovranno rispettare i vecchi

    Rifiuti, maggioranza divisa sulla norma azzoppa-riciclo. A rischio il ricupero

    Posizioni contrapposte nella maggioranza in Senato attorno alle regole "end of waste" sul riciclo. E torna a galla la norma azzoppa-riciclo che era stata soppressa la settimana scorsa; se dovesse essere approvata, potrebbe saltare - per una legge dello Stato - il riciclo di quei rifiuti che tornano

    – di Jacopo Giliberto

    Rifiuti nel caos: sparisce la norma sblocca-riciclo

    Può diventare una notizia anche un fatto che non è accaduto. Ed ecco la notizia che non c'è: non illudiamoci sul riciclo dei rifiuti, oggi il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto Semplificazioni dal quale ha sfilato le norme "end of waste" che avrebbero sbloccato il riciclo. Le norme non

    – di Jacopo Giliberto

    Il decreto semplificazioni diventa «leggero». Restano fuori blockchain e startup

    La promessa di un provvedimento robusto per sburocratizzare l'economia si è dissolta stamattina, nel consiglio dei ministri che ha approvato definitivamente - dopo due mesi di attesa - il decreto legge sulle semplificazioni. Alcune delle norme più attese sono state stralciate, da quelle relative

    – di Carmine Fotina

    Di Maio: no sanzioni in prima fase di fattura elettronica obbligatoria

    Oggi «è partito un nuovo patto fra governo e imprese per abbattere la burocrazia, abbassare il costo del lavoro, investire in innovazione e accelerare esportazioni». Nel tavolo al Mise il vicepremier e ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio vede «un grande momento di confronto e ascolto non

    – di Nicola Barone

1-10 di 354 risultati