Parole chiave

Sharing economy

L’«economia condivisa» si articola soprattutto nella forma del crowdfunding, dei servizi dedicati allo scambio o al noleggio di beni di consumo, dei trasporti: posti auto in città o su lunghe tratte; del turismo: per affittare o scambiare la propria abitazione per brevi periodi tra privati e ora anche delle barche; infine riguarda i servizi alla persona (babysitter o dogsitter, marketplace in cui si scambiano prestazioni di lavoro di breve durata o banche del tempo digitali).

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2016