Parole chiave

Shabiha

L'opposizione siriana e le organizzazioni per i diritti umani attribuiscono la responsabilità del massacro di Houla, la settimana scorsa, ai shabiha: emersi negli anni '90 come bande criminali alawite (l'etnia minoritaria degli al-Assad), con in mano il narcotraffico attraverso il confine con il Libano, occupati in racket ed estorsioni. Con l'insurrezione popolare iniziata nel marzo 2011, gli shabiha (la parola araba significa "fantasmi") sono diventati strumento del regime contro la rivolta, uomini armati in abiti civili: mentre milizie a immagine degli shabiha hanno iniziato a formarsi anche sul fronte opposto dei musulmani sunniti.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Houla |