Parole chiave

Sga

Bad bank

La Società per la Gestione di Attività è una società acquisita dal Mef nel 2016. La società è stata creata nel 1997 come sorta di «bad bank» alla quale sono state trasferite le sofferenze bancarie del Banco di Napoli.

Ultimo aggiornamento 20 settembre 2018

Ultime notizie su Sga

    Allarme Anquap: inizio anno con le segreterie nel caos

    Segreterie senza personale e dirigenti scolastici senza assistenti amministrativi. L'anno scolastico non può certo iniziare in questo modo: gli uffici sono nel caos. A lanciare l'allarme è l'Anquap, l'Associazione nazionale quadri amministrazioni pubbliche.

    – di Redazione Scuola

    La cosmetica a Singapore con Iccs e Promos Italia

    Grazie alla piattaforma di e-commerce Italian Gallery Sg, 14 aziende italiane del comparto saranno inserite su due dei principali market place del Sud Est Asiatico

    – di Marika Gervasio

    Germani (Anquap): personale pronto a riaccogliere gli studenti

    «Da un punto di vista delle attività interne le scuole sono pronte a riaccogliere gli alunni, anche al 100% nelle scuole del secondo ciclo», così Giorgio Germani, presidente di Anquap (Associazione nazionale quadri delle amministrazioni pubbliche), che raccoglie le adesioni dei Direttori Sga e

    – di Redazione Scuola

    Inizia l'ultimo giro di interviste di Spencer Stuart per la nomina del nuovo Ad di Unicredit

    Sarebbe iniziato una decina di giorni fa il giro d'interviste finali da parte del cacciatore di teste Spencer Stuart per individuare il nuovo Ceo di Unicredit, che dovrà prendere il posto di Jean Pierre Mustier. L'obiettivo è arrivare a gennaio con una short list di nomi (un terzetto si dice) dal quale poi verrà scelto il nuovo Ceo. Tra i nomi favoriti, al momento, ci sarebbe quello del banchiere Diego De Giorgi, di Bernardo Mingrone, Chief Financial Officer di Nexi e con un passato proprio in U...

    – Carlo Festa

    Se la Amco di Stato a guida Natale invade il mercato privato di Npl e Utp

    La società pubblica ha acquistato crediti a rischio nei casi di rischio default (Popolare Vicenza, Veneto Banca, Carige, Popolare Bari e Mps). Ma l'ingresso a sorpresa nella gara per un portafoglio Npl di BancoBpm ha fatto scappare gli operatori privati. Che ora temono la bad bank nazionale e la fine della concorrenza.

    – di Alessandro Graziani

    Lo Stato sempre più padrone della finanza: da Unicredit-Mps a Ilva fino ad Aspi

    Sempre più Stato nella finanza e nelle grandi imprese italiane. L'era del Covid ha accelerato una trasformazione che già era iniziata negli anni scorsi: con il via libera dell'Unione europea, che proprio a causa della pandemia ha allentato la presa sugli aiuti di Stato, ormai si moltiplicano le situazioni: salvataggi, necessità di sistemare situazioni patologiche, creazioni di campioni nazionali. Si tratta spesso di situazione opposte, che portano però sempre allo stesso risultato: aumenta la p...

    – Carlo Festa

    Banche ed emergenza sanitaria, la strada dei sussidi è quella sbagliata

    Uno delle criticità più rilevanti, che rischia di minare il percorso di ripresa dell'economia europea nella delicata fase successiva alle misure di lockdown, riguarda l'elevato numero di possibili fallimenti e inadempienze su crediti attesi per i prossimi mesi. Le stime più conservative della BCE prevedono crescita fino a 1400 miliardi per lo stock dei nuovi crediti deteriorati, mentre un sondaggio realizzato dalla società di consulenza PWC quantifica fino a 100 miliardi i volumi attesi per il ...

    – Massimo Famularo

1-10 di 194 risultati