Parole chiave

Servizi generici

L'espressione indica le prestazioni disciplinate, sotto l'aspetto della territorialità Iva, in base alle regole generali dell'articolo 7-ter del Dpr 633/72. Pertanto l'operazione è rilevante nello Stato di stabilimento del committente (rapporti business to business) o in quello del prestatore (business to consumer). Sono, invece, prestazioni specifiche tutte quelle regolate da uno dei criteri di territorialità di tipo derogatorio, previsti dai successivi articoli da 7-quater a 7-septies del decreto Iva.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Territorialità Iva |

Ultime notizie su Servizi generici

    Nello spesometro anche dati generici

    Se non si conosce il codice identificativo fiscale di un privato Ue o extra-Ue ovvero di un operatore economico extra-Ue, ad esempio, perché non è previsto nel Paese estero un identificativo del genere, si può inserire nello spesometro, nel campo "IdCodice", un «qualsiasi estremo identificativo del

    – di Luca De Stefani

    I forfettari inciampano nell'Iva

    Per i servizi resi o ricevuti con controparti non residenti, i forfettari applicano le regole Iva ordinarie, con una gestione che impone particolare attenzione ai contribuenti e ai professionisti che li assistono. Con la circolare 10/E/2016 sono state fornite indicazioni utili per gestire

    – Matteo Balzanelli

    Altri fondi per i servizi online

    Sono quattro gli inviti a presentare proposte nell'ambito del programma di lavoro 2015 del Meccanismo per collegare l'Europa (Cef) per il periodo 2014-2020

    Meccanismo per collegare l'Europa: al via finanziamenti per telecomunicazioni

    La Direzione Generale delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie della Commissione europea ha lanciato cinque inviti a presentare proposte al fine di concedere sovvenzioni a progetti in conformità alle priorità e agli obiettivi definiti nel programma di lavoro per il 2015 in

    Spesometro, l'autofattura con l'estero va segnalata

    L'autofattura con i soggetti esteri entra nello spesometro. Uno dei chiarimenti forniti dalle Faq pubblicate nel sito dell'agenzia delle Entrate, con cui è

    – di Michele Brusaterra

    Aumento di un punto con decorrenza variabile

    L'aumento dell'aliquota Iva al 22% introdotto da oggi pone problemi ai contribuenti per verificare il corretto trattamento delle operazioni che si realizzano a

    – di Matteo Mantovani e Benedetto Santacroce

    Tutto sull'integrativo alle Casse

    Non tutte le consulenze a soggetti passivi Iva comunitari devono essere fatturate e aumentate del contributo integrativo previdenziale, in quanto continuano a

    – di Luca De Stefani

1-10 di 36 risultati