Parole chiave

Senior non prefered

È uno strumento di debito già utilizzato in Francia e in Spagna e che, nella scala gerarchica degli asset soggetti a bail-in, ossia il salvataggio interno di una banca in crisi , si inserisce tra i prestiti subordinati e i senior bond. In caso di fallimento di una banca, si creerebbe dunque una sorta di “cuscinetto”, dopo il capitale e i bond subordinati, destinati ad assorbire le perdite prima delle obbligazioni senior. Secondo le stime di Barclays le banche italiane potrebbero collocare fino a 10 miliardi di euro.

Ultimo aggiornamento 27 dicembre 2017

Ultime notizie su Senior non prefered

    Bond, tutte le scadenze che spaventano le imprese italiane

    Chi lo guarda con occhio preoccupato lo chiama «muro delle scadenze». E in effetti l'ammontare delle emissioni di titoli obbligazionari che le aziende italiane, finanziarie e non, devono rinnovare nell'arco dei prossimi 5 anni appare proprio come un muro, superabile soltanto se ci sono le

    – di Maximilian Cellino

    Enrìa (Eba): volume dei crediti deteriorati ancora eccessivamente elevato

    Andrea Enrìa, presidente dell'Autorità bancaria europea (Eba) durante un'audizione alla Commissione Finanze del Senato ha sottolineato chenon si può tornare al bailout per tutti. Una politica di sostegno pubblico implicito o esplicito, ha spiegato, « genera una connessione perversa tra la stabilità