Parole chiave

Schwarze Null

Rigore di bilancio

Schwarze null, letteralmente «zero nero» si riferisce alla politica di bilancio perseguita dal Governo tedesco con l’obiettivo di raggiungere il pareggio o addirittura il surplus di bilancio. Dopo 44 anni di deficit la Germania, dal 2014 ha raggiunto questo obiettivo per quattro anni consecutivi. Nel 2018 il ministero delle Finanze prevede un surplus di bilancio dell’1,75% del Pil.

Ultimo aggiornamento 12 dicembre 2018

Ultime notizie su Schwarze Null

    Green New Deal, la risposta dell'Europa alla generazione Greta

    La lotta contro il cambiamento climatico è «la sfida che definirà la nostra generazione, un obbligo politico e morale»: il futuro presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, continua a ribadire la centralità dell'ambiente nell'azione del suo Esecutivo. Può contare su due sponde importanti: la sua Germania e l'opinione pubblica

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Berlino, braccio di ferro sul nuovo indebitamento per investimenti

    Investimenti pubblici record poco sotto i 40 miliardi l'anno tra il 2020 e il 2023 - di cui 5 miliardi solo per la digitalizzazione - per «innovare e modernizzare il Paese»: un totale di 159 miliardi che rappresenta un aumento del 30% rispetto al quadriennio precedente

    – di Isabella Bufacchi

    Tassi negativi, croce e delizia della Germania

    Un terzo del debito pubblico tedesco (750 miliardi di euro) mostra rendimenti negativi, più negativi di quelli giapponesi: un investitore paga per il privilegio di prestare denaro fino a quindici anni e più al governo tedesco. Non è un caso ma un'anomalia determinata da vari fattori: l'assenza di

    – di Marcello Minenna

    I nodi che affossano le banche tedesche

    Anche per il nome a volte scambiato per quello di una banca centrale, Deutsche Bank (Db), prima banca tedesca, è lo specchio di errori della politica economica tedesca di questi due decenni del nuovo secolo. Errori sottovalutati dalle autorità di Eurolandia spesso influenzate da Berlino. I

    – di Gianpaolo Rossini

    Dalla Germania all'Europa, così l'onda Verde può cambiare la politica

    La vittoria alle elezioni europee di Die Grünen, che conquistando il 20,5% dei voti per la prima volta nella storia a livello federale è diventato il secondo partito in Germania prima dei socialdemocratici, è stata definita di portata epocale, come la rivoluzione giovanile del '68, tale da poter

    – di Isabella Bufacchi

    Germania: quel surplus di bilancio che non piace a nessuno

    Dalla lettura dei dati più recenti rilasciati dall'istituto di statistica tedesco, emerge come nel 2018 la Germania abbia centrato 2 risultati notevoli: un surplus di bilancio da parte del governo dell'1,7% del PIL (58 miliardi di ?, il più alto degli ultimi 30 anni) ed un surplus delle partite

    – di Marcello Minenna*

    Pareggio di bilancio, ora anche la Germania mette in discussione il dogma

    FRANCOFORTE - Che senso ha tenere il freno tirato sul debito pubblico, il "Schuldenbremse" introdotto nella Costituzione nel 2009, quando lo Stato ora viene pagato per indebitarsi, i tassi reali resteranno ultrabassi per decenni, il debito/Pil è già calato drasticamente e intanto la crescita

    – dal nostro corrispondente Isabella Bufacchi

    Berlino taglia ancora il suo debito e dall'Italia vuole di più

    Agosto è iniziato in Germania con una buona notizia per i cittadini tedeschi che considerano il debito un'onta: il debito pubblico tedesco, federale e locale, è sceso per la prima volta dal 2010 sotto la soglia dei 2.000 miliardi calando a quota 1.967 miliardi a fine 2017, come riportato

    – di Isabella Bufacchi

    Germania, per Merkel mandato di Governo in salita

    Il Bundestag ha finalmente votato ieri il quarto mandato ad Angela Merkel ma con meno voti del previsto, 364 sui 399 a disposizione della Grande Coalizione, segno del dissenso che si è allargato nei ranghi dei due partner necessari, Cdu e Spd. La cancelliera, uscita indebolita dal voto del 24

    – di Roberta Miraglia

1-10 di 22 risultati