Parole chiave

Sabatini-bis

Il Decreto del Fare varato dal governo Letta ha introdotto una agevolazione (similare alla Legge Sabatini) in favore delle imprese (in particolare le piccole e medie) che acquistano, anche mediante operazioni di leasing finanziario, macchinari, impianti, beni industriali d'impresa e attrezzature nuove ad uso produttivo, o che investono in hardware, software e tecnologie digitali. L'incentivo consiste nella concessione di contributi in conto interessi a fronte di finanziamenti accesi per tali acquisti. I prestiti hanno durata massima fino a cinque anni. Esaurito l'ultimo passaggio alla Corte dei Conti, la norma dovrebbe diventare operativa nella seconda metà di gennaio.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Finanziamenti alle imprese | Sabatini | Impresa | Corte dei Conti |

Ultime notizie su Sabatini-bis

    Meccanica motore della ripresa

    «Se avessi voluto, in questi anni avrei anche potuto fare a meno dell'export». Decisione che alla fine Mauro Biglia non ha adottato: troppo alto, in effetti, il rischio di perdere per sempre quote di mercato faticosamente conquistate. Ma il racconto del produttore piemontese di torni, che come

    – di Luca Orlando

    Leasing made in Italy in corsa grazie ai beni 4.0

    «Un momento così? Non si vedeva dagli anni '60, da quando fu introdotta la Legge Sabatini». Alfredo Mariotti non usa mezze misure, come potrebbe del resto. Il direttore generale di Ucimu-Sistemi per produrre osserva infatti da tempo un trend esplosivo per il proprio settore, con una domanda interna

    – di Luca Orlando

    Tech e bonus, così Varese è tornata a investire

    «Quali strumenti? Tutti, sfruttando al massimo gli incentivi in modo da spingere il più possibile gli investimenti, andando anche oltre quanto preventivato». Il racconto di Alessandra Caraffini, imprenditrice e capo del personale di Ilma Plastica non è affatto isolato. Ad utilizzare a piene mani

    – di Luca Orlando

    Investimenti

    Macchinari digitali e nuovi sbocchi, così le aziende tornano a investire sul futurodi Marzio BartoloniInnovazione e internazionalizzazione. Queste le due stelle polari che hanno spinto molte imprese a investire dopo la crisi più pesante dal dopo guerra che ha mangiato negli otto anni più bui- dal

    «Cresciamo del 20%, investiremo anche noi»

    «No, in effetti una domanda così forte in Italia non si vedeva da dieci anni». Per chi, come Simona Sbarzaglia, realizza l'85% dei ricavi sul mercato interno, questa evoluzione non è affatto trascurabile e il 2017 rappresenta un anno di grazia.

    Iperammortamento: corrono gli investimenti 4.0

    Settecento milioni già erogati, per un investimento medio di 270mila euro. I progetti 4.0 approvati da Intesa Sanpaolo nei primi quattro mesi del 2017 sono già stati oltre 2500, con altre migliaia di domande già acquisite. A differenza di quanto accade per gli incentivi della Sabatini-bis, nel caso

    – di Luca Orlando

    Sofferenze dell'industria in calo a doppia cifra

    Più investimenti, meno sofferenze. Anche a gennaio i dati di Bankitalia evidenziano il progressivo assestamento dell'area manifatturiera, dove l'ammontare delle partite a rischio inizia a ridursi in modo sensibile. I 32, 8 miliardi di sofferenze lorde delle attività manifatturiere (società non

    – di Luca Orlando

    E' il mattone la zavorra della ripresa

    I recenti segnali inviati dall'economia reale sono concordi nell'indicare miglioramenti diffusi per le imprese manifatturiere. Abituati agli stop-and-go degli ultimi anni non possiamo ovviamente cadere nell'euforia o nell'eccesso di ottimismo. Ma è pur vero che gli ultimi mesi del 2016 hanno fatto registrare crescite inattese per la produzione industriale, progressi evidenti nell'export, un rilancio esplosivo dei crediti a medio-lungo termine (dunque investimenti) e una decisa riduzione delle so...

    – Luca Orlando

    Volumi tripli per i prestiti a medio-lungo

    La crescita è ininterrotta dallo scorso febbraio ma ora i volumi iniziano a lievitare in modo significativo. Lo scatto dei prestiti a medio-lungo termine di dicembre replica l'impennata del mese precedente, che già aveva creato un'increspatura evidente nei grafici, con risultati analoghi

    – di L.Or.

1-10 di 121 risultati