Parole chiave

Ruoli tributari

Il ruolo è un elenco nominativo di soggetti debitori che viene compilato dagli enti impositori. I ruoli contengono le generalità e il codice fiscale del debitore e la somma dovuta. Essi sono utilizzati per riscuotere diversi crediti dello Stato degli enti previdenziali, degli enti locali e di altri enti pubblici. Tale elenco dopo l'apposizione del visto da parte del dirigente dell'ente, è consegnato all'agente della riscossione competente per territorio. Il ruolo consegnato agli agenti della riscossione costituisce titolo esecutivo per procedere alla riscossione degli importi indicati

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Riscossione competente |

Ultime notizie su Ruoli tributari

    Pubblica Amministrazione e imprese: serve una rivoluzione culturale

    Le voci dei giovani imprenditori nel ciclo di interviste Call Me Startup hanno indicato come la digitalizzazione, l'agilità e la capacità di adattamento siano alla base del DNA delle startup. Era dunque naturale che le diverse inefficienze burocratiche della macchina statale fossero viste come gravi ostacoli all'avvio e alla gestione di una nuova impresa. E se i giovani imprenditori insistono nel chiedere snellezza negli incentivi e nei rapporti con la pubblica amministrazione, forse è il caso ...

    – yezers

    Effetti collaterali del Covid 19: una classe dirigente messa a nudo

    L'autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone - Con il termine "classe dirigente", si è soliti identificare quell'insieme di persone che occupano posti direttivi nella vita economica, sociale e politica di un Paese. In altre parole, si tratta della classe sociale chiamata a prendere le decisioni riguardo all...

    – Econopoly

    Servono sezioni specializzate per tributo

    Che si stia parlando di riforma del contenzioso tributario è davvero un'ottima notizia, anche in considerazione della circostanza che l'attuale assetto della giustizia tributaria deriva direttamente dalla riforma degli anni Settanta (il Dpr 545/92 non ha sostanzialmente modificato quanto già

    – di Maurizio Leo

    Rottamazione e contratto di Governo: nuovi passi verso la pace fiscale?

    L'autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone - Se lo scorso giugno sarà ricordato come uno dei mesi più caldi della storia, anche il corrente luglio è destinato a far parlare di sé, soprattutto per le scadenze della pace fiscale, che si accalcano prepotentemente in questo mese. A scaldare gli animi (oltre che i...

    – Econopoly

    Prove di processo tributario telematico: un ricorso su cinque già online

    Il periodo di "riscaldamento" del processo tributario telematico (Ptt) sta per finire. Il passaggio dalla facoltatività all'obbligo di ricorso online (con l'eccezione dei contribuenti che si vorranno difendere da soli per liti fiscali fino a 3mila euro di valore) che scatterà dal 1° luglio

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

1-10 di 254 risultati