Parole chiave

Robin tax

È l'addizionale Ires annunciata in un primo momento (era il 2008) come imposta straordinaria sugli extraprofitti da prodotti petroliferi legati al decollo delle quotazioni internazionali delle materie prime (con un meccanismo di valorizzazione delle scorte), ma poi estesa di fatto a tutti gli introiti degli operatori. Sull'imposta, la cui incidenza è stata progressivamente incrementata, pesa un ricorso alla Corte Costituzionale.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Quotazioni internazionali | Corte Costituzionale |

Ultime notizie su Robin tax

    Comunicazioni obbligatorie marittimi

    Adempimento: Obbligo di comunicare l'assunzione e la cessazione del mese precedente dei marittimi imbarcati o sbarcati. Soggetti: Armatori e società di armamento Modalità: Servizio di collocamento in via telematica a mezzo modello Unimare Normativa di riferimento: DM 31.3.2008Art. 40 L.

    – Scadenziario

    Libro unico lavoro

    Adempimento: Obbligo di stampa del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente. Soggetti: Datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari Modalità: Mediante stampa

    – Scadenziario

    Concessionari trasporti Ires al 27,5% per 3 anni

    Arriva la Robin tax per i concessionari dei trasporti (autostrade, porti, aeroporti e ferrovie). La manovra introduce una maggiorazione Ires del 3,5% (l'aliquota dunque passa al 27,5% dalla misura ordinaria del 24 %) sui redditi derivanti dallo svolgimento di attività in regime di concessione, nei

    Comunicazioni obbligatorie marittimi

    Adempimento: Obbligo di comunicare l'assunzione e la cessazione del mese precedente dei marittimi imbarcati o sbarcati. Soggetti: Armatori e società di armamento Modalità: Servizio di collocamento in via telematica a mezzo modello Unimare Normativa di riferimento: DM 31.3.2008Art. 40 L.

    – Scadenziario

    LE MARCE INDIETRO DEL GOVERNO / Investimenti e appalti

    Un caso un po' diverso di contraddizione del Governo è quello che riguarda gli investimenti pubblici in infrastrutture, che il Conte 2, come il Conte 1, tenta di rilanciare. La marcia indietro non è data tanto dalla riduzione di 650 milioni in cinque anni del fondo (aggiuntivo) per le

    Manovra, restyling da almeno 3 miliardi

    I soli ritocchi presentati dal Governo e dai relatori approvati in Commissione al Senato pesano per 2,6-2,8 miliardi di euro

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    Dalla plastic tax alle bollette, tutte le norme della Manovra 2020

    Le tasse sulla plastic tax e lo zucchero, una stretta soft sulle auto aziendali, il bonus facciate. Sono le principali misure emerse nel restyling della manovra, in attesa del via libera del Senato il 16 dicembre

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    Manovra, dalla plastic alla Robin tax le principali misure approvate

    Durante la nottata sono stati approvati diversi emendamenti cardine del provvedimento, come quelli relativi alla plastic tax, che è stata ridotta a 45 centesimi al chilo, alla sugar tax, che è stata rinviata a ottobre, e la Robin tax, cioè l'addizionale Ires salita del 3,5% per i concessionari di autostrade. Via libera anche alla rimodulazione della tassa sulle auto aziendali e alla tassa sulla fortuna, che sale al 20% sulle vincite oltre i 500 euro

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 345 risultati