Parole chiave

Rivalutazione

Si tratta della rideterminazione del costo fiscalmente riconosciuto delle partecipazioni e dei terreni in vista della cessione e quindi del realizzo della plusvalenza tassabile in capo ai soggetti che non rientrano nel reddito di impresa. La legge fissa i criteri di determinazione del costo deducibile ai fini del calcolo della plusvalenza, ma questo dato può essere aggiornato mediante una rivalutazione onerosa risultante da perizia asseverata. Quindi se il contribuente procede con la rivalutazione, nelle future cessioni deve considerare come costo deducibile il valore di perizia

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Rivalutazione |