Parole chiave

Ritrattamento

Le centrali atomiche producono diverse tipologie di rifiuti. I più pericolosi sono le barre di combustibile nucleare irraggiato e i materiali che ne sono venuti a contatto diretto. I meno pericolosi sono i materiali di uso normale (materiale edilizio, macchinari, indumenti, cancelleria), che tuttavia devono essere smaltiti come rifiuti atomici. I materiali più pericolosi sono ritrattati per estrarre quanto più possibile nuovo combustibile. Il plutonio che si è generato nel reattore e l'uranio ancora utilizzabile tornano a formare nuove barre per produrre energia. Ciò che rimane viene fissato in un materiale stabile: vetro oppure cemento.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Materiale |